ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05022019-115854


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
CHICCA, VIOLA
URN
etd-05022019-115854
Title
Oggetti d'affezione e cose di casa. Un contributo alla ricerca sulla cultura materiale domestica in Toscana.
Struttura
CIVILTA' E FORME DEL SAPERE
Corso di studi
STORIA E CIVILTA
Supervisors
relatore Prof. Dei, Fabio
correlatore Dott.ssa Di Pasquale, Caterina
Parole chiave
  • cultura materiale domestica
  • cultura materiale
  • toscana
  • oggetti
  • casa
  • etnografia
  • ricerca
Data inizio appello
03/06/2019;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Data di rilascio
03/06/2089
Riassunto analitico
Questa tesi rappresenta un contributo ad uno studio etnografico sulla cultura materiale domestica nella Toscana contemporanea. Lo studio a cui si fa riferimento, e di cui questa tesi rappresenta un apporto, è quello condotto da Fabio Dei e dai suoi collaboratori su famiglie di classe media nella regione Toscana. Il presente contributo, in linea con gli obiettivi e i metodi della ricerca di Dei, vuole indagare la relazione fra i soggetti e la cultura materiale domestica. La cultura materiale presa in esame include le abitazioni, la mobilia, gli oggetti d’uso quotidiano, anche di produzione seriale. In particolare, gli oggetti privilegiati nell’indagine sono gli elementi d’arredo, gli oggetti d’affezione, gli oggetti ereditati, i dispositivi tecnologici, le immagini, gli oggetti donati, i dispositivi di memoria.
Per realizzare il lavoro etnografico si è scelto un gruppo di famiglie toscane di classe media residenti nella provincia lucchese. I membri delle dieci famiglie partecipanti hanno un’età compresa tra i ventinove e quaranta anni. Il metodo utilizzato è quello dell’intervista biografica con domande aperte sulle tematiche trattate nella tesi. Ciò che emerge dall’analisi del materiale etnografico è un mondo materiale che forma il soggetto nella stessa misura in cui il soggetto forma il mondo materiale. La relazione tra soggetto e oggetto è finalizzata alla determinazione del sé individuale e familiare, alla conservazione della memoria individuale e della discendenza, alla rievocazione di sentimenti e al rinsaldamento dei legami sociali.

This thesis represents a contribution to an ethnographic study about domestic material culture in contemporary Tuscany. The study we refers to, and of which this thesis represents an input, is the one conducted by Fabio Dei and his collaborators on middle class families in region Tuscany. This contribution, in accordance with objectives and methods of Dei’s work, looks into the relationship between persons and material domestic culture. The examined material culture includes houses, furnishings, daily-use objects even in serial manufacturing. Preferred objects of the survey are particularly, furniture, objects of affection, inherit objects, technological devices, images, donated items, storage/memory devices.
A middle class family group living in Lucca province has been chosen to realize the ethnographic work. Members of the ten families group taking part in the study, are aged between twentynine and forty. Methodology used is the biographical interview composed by open-ended questions concerning subjects covered in the thesis. A material world who shapes the subject same extent as the subject shapes the material world, is what results from the analysis. The relationship between subject and object aim to determine individual self and familiar self, preserve individual memory and descent (or lineage), evoke feelings and strengthen social links.
File