ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04292020-120227


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
DEGL'INNOCENTI, REBECCA
URN
etd-04292020-120227
Title
L'infanticidio: il reato proprio della madre
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Prof.ssa Venafro, Emma
Parole chiave
  • privilegio sanzionatorio
  • art. 578 c. p
  • reato proprio
  • condizioni di abbandono materiale e morale
  • infanticidio
Data inizio appello
29/05/2020;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Data di rilascio
29/05/2090
Riassunto analitico
Il presente elaborato pone sotto la lente d'ingrandimento il reato d'infanticidio nel nostro ordinamento giuridico. Nel primo capitolo si delinea la ricostruzione storica della fattispecie che, dall'età romana e medievale, approda nel codice Zanardelli (1889) e nel codice Rocco (1930). Successivamente, si analizza la legge 442/1981 che, sostituendo la causa d'onore con le condizioni di abbandono materiale e morale come elemento principale di considerazione nella mitigazione della pena, porta all'odierna formulazione dell'art. 578 c.p.<br> Nel secondo capitolo si evidenziano gli elementi che rientrano nella strutturazione del reato.<br> Nel terzo capitolo si confronta il reato d'infanticidio con le altre fattispecie similari; mentre, nel quarto capitolo, si pongono al vaglio le diverse tendenze legislative in materia d'infanticidio negli altri ordinamenti europei.
File