logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-04252022-192105


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
BERTOLAMI, SARA
URN
etd-04252022-192105
Thesis title
Sintesi e Caratterizzazione di nuove Small Molecules come potenziali modulatori dell'Interattoma di 14-3-3
Department
FARMACIA
Course of study
CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE
Supervisors
relatore Prof.ssa Rapposelli, Simona
relatore Dott. Bacci, Andrea
Keywords
  • synthesis
  • 14-3-3
  • small molecules
Graduation session start date
25/05/2022
Availability
Withheld
Release date
25/05/2092
Summary
Le interazioni proteina-proteina (PPI) giocano un ruolo fondamentale nella maggior parte dei processi cellulari, e rappresentano una interessante classe emergente di bersagli molecolari. La comprensione di come le proteine interagiscono e comunicano tra loro ha fatto emergere il ruolo chiave delle PPI aberranti su malattie quali il cancro e le patologie neurodegenerative in cui si può assistere o ad una perdita di interazioni o ad una stabilizzazione di complessi proteici. In questo contesto si pongono le 14-3-3, una classe di proteine particolarmente interessanti date le loro molteplici interazioni con vari target cellulari. Sebbene il loro ruolo eziopatologico non sia ancora del tutto chiaro, è stata evidenziata una sovra- o sotto-regolazione delle 14-3-3 in vari processi patologici. L’identificazione di agenti farmacologici con attività modulatrice su questa categoria di proteine potrebbe rappresentare un cambio di prospettiva nella lotta e nella comprensione sia delle malattie degenerative che del cancro. L’elaborato affronta la sintesi di “small molecules”, accumunate dal nucleo 2-oxo-indolico, con il fine di modulare l’attività delle 14-3-3.

Protein-protein interactions (PPIs) play a key role in most cellular processes, and represent an interesting emerging class of molecular targets. The understanding of how proteins interact and communicate with each other has brought to light the key role of aberrant PPIs on diseases such as cancer and neurodegenerative disorders in which there may be either a loss of interactions or a stabilization of protein complexes. This is the context in which 14-3-3s, a class of proteins of particular interest given their multiple interactions with various cellular targets, arise. Although their etiopathological role is not yet completely clear, over- or under-regulation of 14-3-3 has been shown in various pathological processes. The identification of pharmacological agents with modulatory activity on this category of proteins could represent a game changer in the fight and understanding of both degenerative diseases and cancer. The paper addresses the synthesis of "small molecules", accumulated by the 2-oxo-indole core, with the aim of modulating the activity of 14-3-3.
File