ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04242019-164933


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
PARASOLE, ALESSANDRA
URN
etd-04242019-164933
Title
Dieta chetogenica: principi di applicazione e esiti del trattamento in un campione di soggetti obesi
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
SCIENZE DELLA NUTRIZIONE UMANA
Supervisors
relatore Prof. Gravina, Giovanni
Parole chiave
  • DIETA CHETOGENICA
  • CHETOSI
Data inizio appello
29/05/2019;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Riassunto analitico

Sovrappeso e obesità sono i principali fattori di rischio per malattie cardiovascolari, dislipidemie, ipertensione e diabete. L’obesità oggi è considerata uno dei problemi più gravi di salute pubblica non solo nei paesi industrializzati, ma anche in quelli in via di sviluppo. Secondo l’European Association for the Study of Diabetes (EASD) l’obesità è il più importante problema di sanità pubblica in tutto il mondo e viene riconosciuta come una epidemia globale.
Nella maggior parte dei casi è dovuta ad un eccesso di assunzione di calorie (kcal o kj) derivanti dagli alimenti e da una ridotta attività fisica, associati a fattori genetici, metabolici e socio-culturali.
In particolare le caratteristiche dell’ambiente socio-economico di vita, l’insieme di condizioni sociali, culturali, economiche e infrastrutturali, possono condizionare la possibilità di un individuo di condurre una vita sana. E’ noto, ad esempio come nei paesi dove è più alta la diseguaglianza sociale si riscontrino tendenzialmente maggiori tassi di obesità e sovrappeso nelle classi meno abbienti rispetto a quelle più ricche.
L’obesità inoltre, in particolare quella addomino-viscerale, è strettamente associata con l’insulino resistenza, una condizione che induce una bassa sensibilità delle cellule all’azione dell’insulina favorendo, tra l’altro, l’ipertensione essenziale, la dislipidemia aterogena (basse HDL e alte LDL), l’incremento di alcuni marker d’infiammazione come proteina C reattiva e citochine proinfiammatorie, la disfunzione endoteliale e un aumentato rischio trombotico.
L’insieme di questi elementi è definita come Sindrome Metabolica; a oggi non vi è una definizione univoca di questa Sindrome ed esistono diversi classificazioni diagnostiche da OMS, National Cholesterol Education Program Adult Treatment Panel III e International Diabetes Federation, che tengono conto, in vario modo, dei livelli di iperglicemia, ipertensione, obesità addominale e profilo lipidico.
La terapia fondamentale per obesità e Sindrome metabolica è rappresentata dall’approccio dietetico.
Tra i vari approcci dietoterapici, negli ultimi anni, la dieta chetogenica ha avuto particolare interesse da parte della comunità scientifica.
La dieta chetogenica è declinata secondo diversi protocolli, i cui fattori comuni sono la restrizione calorica più o meno marcata e, soprattutto, la ripartizione dei macronutrienti con basso o bassissimo contenuto di carboidrati e relativamente alto contenuto di grassi.
In questo elaborato vengono descritte le basi e le caratteristiche della dieta chetogenica, analizzando i possibili campi di utilizzo, le controindicazioni, e presentando anche alcuni casi clinici in cui è stata applicata per la perdita di peso corporeo.
File