ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04192017-212558


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
PROCOPIO, CRISTINA
URN
etd-04192017-212558
Title
Aspetti clinici e parassitologici della giardiasi nel cane
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Prof.ssa Marchetti, Veronica
correlatore Berrilli, Federica
controrelatore Perrucci, Stefania
Parole chiave
  • cane
  • giardia
  • genotype
  • dog
  • enteropathy
  • enteropatia
  • genotipo
Data inizio appello
19/05/2017;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Giardia duodenalis è un protozoo intestinale a distribuzione cosmopolita e in grado di infettare un elevato numero di specie di mammiferi. La patologia correlata, detta giardiasi, oltre ad essere di rilevanza clinica nei cani è anche considerata una importante zoonosi. I tassi di prevalenza nei cani variano a seconda della popolazione oggetto di studio e del metodo diagnostico utilizzato. In questo studio abbiamo valutato sia la possibile relazione tra l’index clinico di gravità valutato tramite il CCECAI, la caratterizzazione delle feci e il tipo di enteropatia con la presenza di Giardia sia la genotipizzazione degli assemblaggi. Sono stati arruolati 47 cani con diagnosi di enteropatia cronica, di cui 16 con diagnosi di giardiasi effettuata tramite due diversi kit ELISA. Sui positivi è stata poi effettuata la PCR. Abbiamo diviso i soggetti in due gruppi. Non abbiamo riscontrato differenze statisticamente significative tra i positivi e i negativi per Giardia per nessuno dei parametri analizzati. Si evince dunque che la presenza del protozoo non sembra essere associata a specifiche condizioni enteropatiche né correlare con la gravità della sintomatologia cronica. Tramite genotipizzazione abbiamo ottenuto gli assemblaggi di appartenenza in 6 cani su 14, di cui D (83,33%) e C (16,67%), entrambi specie-specifici del cane.<br><br>Giardia duodenalis is an intestinal protozoa, which is widespread all over the world and able to infect a large number of mammalians. The related disease, called giardiasis, in addition to being clinically relevant in dogs, it is also considered to be an important zoonosis. The prevalence rates in dogs vary according to the population object of study and the diagnostic method used. In this study we analyzed the possible association between clinical gravity index evaluated by CCECAI, the characterization of faeces and the kind of enteropathy with the presence of Giardia, as well as the molecular typing. We enrolled 47 dogs with a diagnosis of chronic enteropathy, in 16 of them we found giardiasis diagnosed by two different ELISA tests. Positive samples have been studied with PCR. The population was divided into two groups. No statistically significant difference was found between the two groups for none of the examined parameters. We can suppose, in the light of the results obtained, that the presence of the protozoa is not associated with the clinical effects nor the gravity of chronic symptomatology. <br>By genotypization, we obtained assemblages in 6 out of 14 dogs: D (83,33%) and C (16,67%), both dogs species-specific.<br>
File