ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04192011-093035


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
BANUSHI, GERSENA
URN
etd-04192011-093035
Title
Un modello semianalitico del comportamento meccanico di un dissipatore autocentrante per la protezione sismica delle strutture
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE
Commissione
relatore Dott. Braconi, Aurelio
relatore Ing. Morelli, Francesco
relatore Prof. Salvatore, Walter
Parole chiave
  • Modellazione
  • Dissipatore
  • Autocentrante
  • Controllo Strutturale
  • Post tensione
  • Isteresi
  • Test sperimentale
Data inizio appello
10/05/2011;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
10/05/2051
Riassunto analitico
Negli ultimi anni è stata rivolta una notevole attenzione alla ricerca e allo sviluppo di sistemi antisismici innovativi al fine di minimizzare il rischio sismico negli ambienti costruiti nonché aumentare i livelli di prestazione presentando soluzioni sempre più competitive dal punto di vista strutturale ed economico.<br>L’adozione di tali tecnologie introduce nuove considerazioni rispetto alla progettazione delle strutture antisismiche tradizionali, le quali rendono neccessaria una conoscenza approfondita dei principi di funzionamento dei dispositivi antisismici innovativi. È quindi importante acquisire opportuni metodi di analisi, di modellazione, di dimensionamento e di verifica di tali dispositivi nel contesto strutturale in cui vengono inseriti. <br>Il presente lavoro affronta lo studio di un dispositivo dissipativo autocentrante costruito interamente in acciaio a prestazioni sismiche ottimizzate e attualmente prottetto da brevetto.<br>In particolare è stato studiato un modello semianalitico del dissipatore autocentrante con l’obiettivo di individuare eventuali leggi di correlazione tra i parametri meccanici e geometrici degli elementi costituenti il dispositivo e il comportamento globale del dissipatore. In questo modo è possibile modellare il dispositivo in fase progettuale all’interno dei sistemi strutturali più complessi a partire dalla conoscenza degli elementi costituenti il dispositivo stesso.<br>Infine sono stati analizzati e confrontati i risultati teorici con quelli sperimentali ottenuti dalle prove a fatica oligociclica effettuate sul dissipatore presso il Laboratorio Ufficiale per le Esperienze sui Materiali da Costruzione del Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università di Pisa, concludendo la validità della modellazione semianalitica del comportamento meccanico del dissipatore oggetto di studio.<br>
File