ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04172014-174057


Thesis type
Tesi di dottorato di ricerca
Author
EZZA, ALBERTO
URN
etd-04172014-174057
Title
Il grado di managerialità delle aziende sanitarie. Risultati di un caso di studio nel Sistema Sanitario Nazionale
Settore scientifico disciplinare
SECS-P/07
Corso di studi
SCIENZE AZIENDALI, ECONOMICHE E MATEMATICO-STATISTICHE APPLICATE ALL'ECONOMIA
Commissione
tutor Prof. Del Bene, Luca
Parole chiave
  • management
  • healthcare management
  • grado di managerialità
  • management matter
  • management sanitario
Data inizio appello
26/06/2014;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Gli studi di management, fin dalla loro nascita, hanno assunto un presupposto teorico di base. L’adozione di pratiche manageriali corrette è per le aziende un elemento imprescindibile per il raggiungimento di livelli adeguati di performance. Corollario di tale asserzione è l’individuazione del ruolo cruciale che il management, con la propria attività, riveste nell’influenzare direttamente i risultati conseguiti. Questo concetto ha informato la teoresi della scienza manageriale e, pur in considerazione delle differenze che esistono fra le numerose impostazioni teoriche che si sono alternate nel corso dei decenni è possibile concludere che l’obiettivo finale di fondo delle diverse “scuole” era individuare la one best way, ovvero la via da perseguire per garantire alle organizzazioni risultati positivi e soddisfacenti.<br>L’osservazione del sistema economico mondiale nel corso degli ultimi decenni però pone un dubbio principale. Se la scienza manageriale è in grado di definire un modello teorico perché esistono differenziali così marcati di performance fra aziende dello stesso settore o fra diversi segmenti del mercato? Perché tali variazioni, ancor più forti, esistono fra contesti geografici? L’intuitiva risposta è che, pur in presenza di un modello teorico di riferimento, non vi è la sua omogenea e uniforme adozione. La perfetta trasmissibilità e diffusione rappresentano condizioni valide solo a livello teorico, ipotizzando l’esistenza di informazione completa e razionalità illimitata degli individui.<br>Risulta quindi condivisibile ipotizzare che le diversità nel mix di pratiche manageriali adottate sia in grado di spiegare il differenziale di prestazioni che esiste. In tal senso un contributo importante è giunto dalla letteratura di business management riconducibile al filone del “management matter”. In uno dei lavori più noti e rilevanti (Bloom e Van Reenen 2007) il tema in oggetto è stato affrontato con sistematicità avendo a riferimento il settore manifatturiero in una prima fase e altri settori (educazione, sanità, retailing) in momenti successivi.<br><br>Il lavoro si propone di sviluppare una metodologia d’indagine che sia in grado di definire una misura per la valutazione della qualità delle pratiche manageriali adottate con primario riferimento al settore sanitario pubblico italiano. Il fine primario di questo scritto è, pertanto, analizzare le peculiarità del sistema di management delle Aziende Sanitarie Locali (unità fondante del Sistema Sanitario Nazionale) e individuare un insieme di pratiche manageriali che possano costituire un opportuno parametro per la valutazione complessiva del grado di managerialità, sviluppando poi una metodica d’analisi che permetta di giungere alla formulazione di uno specifico score per misurarlo?. <br><br>La complessità insita in tale operazione, rende necessario sottoporre lo strumento sviluppato a una primaria verifica sperimentale. Si proporrà, pertanto una prima sperimentazione svolta in un solo caso di studio riferito ad un sistema sanitario regionale, al cui interno sarà possibile svolgere osservazioni multiple. La scelta di un segmento ristretto ed omogeneo del Sistema Sanitario Nazionale permetterà di enucleare le criticità e gli elementi di forza per poter, in una seconda fase, proporre un’indagine sull’intero universo delle ASL italiane e valutare la validità dell’ipotesi di fondo – management matter nel settore sanitario italiano.
File