logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-04112022-143843


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
GIANNINI, GIOVANNI
URN
etd-04112022-143843
Thesis title
La disciplina della colpa penale del medico alla prova della pandemia da COVID-19
Department
GIURISPRUDENZA
Course of study
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Prof. Vallini, Antonio
Keywords
  • colpa penale del medico
  • art. 590-sexies c.p.
  • pandemia
  • colpa grave
  • COVID-19
Graduation session start date
02/05/2022
Availability
Full
Summary
Il presente lavoro di tesi prende in esame la responsabilità degli operatori sanitari per i reati colposi commessi nell’esercizio della loro professione, con particolare riguardo ai comportamenti lesivi avvenuti durante la fase di emergenza pandemica causata dal virus SARS-CoV-2.
Il primo capitolo, dopo un excursus sulla storia della “colpa medica”, analizza la disciplina vigente in materia, contenuta nell’art. 590-sexies c.p. Viene passata in rassegna la principale giurisprudenza di legittimità avente ad oggetto la disposizione codicistica, tenendo conto anche di orientamenti esegetici alternativi, e rilevando i principali dubbi interpretativi suscitati dalla formulazione del testo di legge.
Il secondo capitolo si focalizza sull’emergenza pandemica provocata dalla diffusione del SARS-CoV-2, che ha slatentizzato i limiti della disciplina codicistica. Di fronte a una tale inadeguatezza della normativa vigente la dottrina ha tentato di individuare, de iure condito, gli strumenti, già presenti nel nostro ordinamento, che avrebbero permesso di tener conto, al momento del vaglio della colpevolezza, delle particolari situazioni venutesi a creare a causa dell’emergenza. Il legislatore, tuttavia, ha preferito seguire la strada della normativa speciale, con l’approvazione dello “scudo penale”, di cui, nel presente elaborato, vengono presi in considerazione ambiguità, contraddizioni e aspetti positivi.
Infine, il terzo capitolo - la parte sperimentale del lavoro di tesi - chiude la trattazione con un tentativo di riformulazione dell’art. 590-sexies c.p. Avvalendosi di autorevoli contributi provenienti dal legislatore, dalla giurisprudenza, e dalla dottrina, si elaborano alcune riflessioni per comprendere quali aspetti della disciplina attuale necessitano di essere superati, e quali elementi sia opportuno inserire ex novo. Al termine di queste considerazioni viene quindi presentata una proposta di articolato.
File