ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04102013-222703


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
ROSA, DARIO
URN
etd-04102013-222703
Title
Software di elaborazione dati di sismica a riflessione Matlab-Seismic Unix ed esempio di applicazione ad un dataset marino 3D
Struttura
FISICA
Corso di studi
GEOFISICA DI ESPLORAZIONE ED APPLICATA
Supervisors
relatore Prof. Stucchi, Eusebio
Parole chiave
  • software
  • elaborazione
  • riflessione
  • seismic unix
  • matlab
Data inizio appello
03/05/2013;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
03/05/2053
Riassunto analitico
Lo scopo di questo lavoro è la realizzazione di un software di elaborazione dati di sismica a riflessione in grado di elaborare un dataset marino 3D.
Si è scelto di scrivere il codice sorgente attraverso il linguaggio Matlab® in modo tale da poter sfruttare le elevate potenzialità di quest'ultimo nel gestire matrici contenenti elevate quantità di dati.
Il programma in questione, chiamato Phoenix e.d.s. (elaboration data software) è stato sviluppato in modo da poter essere utilizzabile sotto qualunque sistema operativo linux senza richiedere eccessivi requisiti di sistema.
La caratteristica fondamentale del programma è la sua integrazione con le funzioni appartenenti al progetto Seismic Unix, un pacchetto open source supportato dal Center for Wave Phenomena (CWP) della Colorado School of Mines (CSM) sponsorizzato da diverse compagnie petrolifere.
In questo lavoro è stato elaborato un dato marino 3D acquisito dall'ENI in una zona strutturalmente complessa, denominato Loando3D. Su questo dato sono stati eseguiti una serie di passaggi necessari ad ottenere un'immagine idonea all'interpretazione sismica.
La tesi è suddivisa in due parti:
- sequenza operativa e descrizione dei passaggi di elaborazione;
- stesura manuale tecnico.

Elaborazione del dato.
E' stata eseguita una sequenza operativa classica, ottenendo come risultato finale un volume di dati 3D migrati nei tempi.
Le fasi preliminari sono state la realizzazione del file progetto e l'assegnazione delle geometrie.
Prima di operare in dominio CDP si è analizzato il contenuto spettrale del segnale, delineando un filtro passabanda e tempo variante mediante i quali è stato possibile eliminare le frequenze esterne alla banda utile del segnale.
L'operazione di filtraggio è stata seguita dal picking e muting dei primi arrivi, sorting del dato e analisi di velocità post guadagno AGC. Ottenuto il campo di velocità si è passati al recupero delle ampiezze del segnale, fenomeno di decadimento dovuto essenzialmente allo spreading geometrico.
Il passo seguente è stato l'eliminazione delle multiple di fondo mare tramite l'applicazione di una deconvoluzione predittiva semplice.
Le fasi finali dell'elaborazione comprendono le correzioni di normal move out, lo stack dei dati e un ulteriore filtraggio attraverso la deconvoluzione predittiva.
Per completare il lavoro si è scelto di migrare i dati nei tempi tramite Kirchoff e T-K, in modo da collocare nella corretta posizione spaziale e temporale i dati sismici osservabili nella sezione stack.

Stesura manuale tecnico.
In questa seconda parte di tesi sono descritte nel dettaglio i parametri ed il significato delle diverse funzioni inserite nel programma. Il manuale si conclude con un esempio pratico di programmazione ed implementazione del codice in modo tale da avere una base per eventuali sviluppi futuri.
File