ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04062011-104820


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
POLI, SARA
URN
etd-04062011-104820
Title
"Ias 36: Impairment of Assets". Effetti sulla qualità dell'informativa di bilancio.
Struttura
ECONOMIA
Corso di studi
MANAGEMENT & CONTROLLO
Supervisors
relatore Dott.ssa Talarico, Lucia
Parole chiave
  • IAS 36
  • goodwill
  • impairment test
  • informazione
Data inizio appello
27/04/2011;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico

RIASSUNTO ANALITICO




In questo lavoro di tesi abbiamo cercato di comprendere gli effetti che l’introduzione del regolamento “IAS 36: Impairment of Asset” ha provocato sulle aziende che volontariamente o obbligatoriamente dal 2005 hanno applicato tale disciplina nella redazione dei propri documenti contabili.
Abbiamo iniziato l’analisi illustrando nel dettaglio il nuovo regolamento, i requisiti ed i procedimenti da applicare per condurre l’impairment test degli assets aziendali, concentrandoci principalmente sul problema della misurazione del recoverable amount che deve essere confrontato con il valore di libro del bene oggetto di valutazione.
Nel proseguimento della disamina è stato preso in particolare considerazione il problema dell’applicazione dello IAS 36 sulle immobilizzazioni immateriali e soprattutto sull’avviamento, in quanto, dall’analisi della letteratura in materia, risulta essere l’aspetto maggiormente studiato.
Inoltre abbiamo avuto modo di comprendere che le criticità maggiori individuate dagli studiosi riguardano la divulgazione delle informazioni, la loro chiarezza ed aderenza alla realtà, rispetto alle quali si può rilevare un importante differenza di pensiero tra chi crede in un suo miglioramento e chi invece ne prevede un deterioramento.
Nella parte conclusiva abbiamo inserito un interessante applicazione di nuove forme di misurazione dei risultati, all’interno dei sistemi premianti e di controllo di gestione, che derivano proprio dall’esecuzione del procedimento di impairment test sull’avviamento.
Non poteva essere certamente tralasciato l’impatto che i principi contabili internazionali potrebbero causare sui sistemi informativo – gestionali aziendali che sono largamente diffusi tra le aziende, soprattutto quelle di dimensioni maggiori spesso quotate e quindi obbligate ad adottare il nuovo regime.

ABSTRACT




In this work we try to understand the effects of the introduction of “IAS 36: Impairment of assets” on firms, that voluntarily or compulsorily, adopted this statement for the reports compilation in 2005.
We start the analysis with an explanation about the new regime, requisites, and procedures to conduct the impairment test of assets. In particular we focus on the measurement of recoverable amount that has to be compared with the book value of the evaluated asset.
In the pursuant examination we take in consideration the application of IAS 36 on intangible assets, with particular attention on goodwill given that the analysis of economic literature shows that goodwill accountability is the matter more analyzed.
Moreover we understand that the more important problems located by analysts concern the diffusion of information, above all clarity and reality adherence. Researchers don’t agree about the effect on the quality of information after the introduction of IAS 36.
The probably impact of international standards on managerial and informative systems, particularly for bigger and listed firms that have to adopt the new rules, has been examined.
In the last part we introduce an interesting application of a new type of performance measurement that results from the execution of impairment test on goodwill.


File