ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04032018-115150


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
GASPERINI, MELISSA
URN
etd-04032018-115150
Title
Il "reato religiosamente orientato". Riflessioni alla luce della sentenza della Cassazione penale, Sez. I, 15/05/2017, n. 24084.
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Dott.ssa Lapi, Chiara
Parole chiave
  • religione
  • kirpan
  • reati
  • diritto intercuturale
  • Sikh
Data inizio appello
30/04/2018;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
La presente trattazione si pone l’obiettivo di analizzare la tematica dei reati religiosi, con particolare riferimento al porto del kirpan, simbolo religioso dai fedeli Sikh.
Il lavoro si sviluppa analizzando tre aspetti.
Primo fra tutti il rapporto fra cultura e religione (e le rispettive libertà) e quello fra i reati culturalmente motivati ed i reati religiosamente orientati.
In secondo luogo si affronta la questione del localismo e della non neutralità del diritto penale e le relative ricadute nel campo dei reati culturalmente o religiosamente motivati. Si affianca a questa tematica lo sguardo sul contrapposto fenomeno della globalizzazione, concludendo con una riflessione sul glocalismo quale “ponte” fra i due poli.
Infine si arriva al nodo gordiano della trattazione con l’esame della questione del porto del kirpan come reato religiosamente motivato, cercando di prospettare una soluzione interculturale che nasce dal confronto via mail con una società di Sikh in Italia e dallo sviluppo giurisprudenziale in Italia (con raffronto all'esperienza candese).
File