ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03312016-104724


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
SCAPELLATO, CLAUDIA
email address
claudia.scapellato@gmail.com
URN
etd-03312016-104724
Title
Studio di attività antidiabetiche di composti vegetali: Saponine e Flavonoidi.
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
FARMACIA
Commissione
relatore Prof.ssa Breschi, Maria Cristina
Parole chiave
  • diabete mellito
  • glucosio
  • Nrf2
  • Flavonoidi
  • Saponine
Data inizio appello
20/04/2016;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il Diabete Mellito è una patologia nota fin dall’antichità ma, nonostante i diversi studi condotti nel corso del tempo, essa rappresenta oggi più che mai un problema di salute globale. <br>È il più comune dei disturbi endocrini, caratterizzato da iperglicemia cronica data dalla mancanza assoluta o relativa della secrezione di insulina o causata da insufficiente attività dell’insulina stessa, è una malattia in continuo aumento, tanto da essere ormai definita un emergenza socio-sanitaria mondiale. <br>Nonostante i notevoli progressi compiuti dalla scienza nella sintesi di farmaci efficaci, come gli ipoglicemizzanti orali, la ricerca non ha ottenuto risultati ottimali: è ancora difficile trattare il diabete con farmaci che non comportino effetti collaterali. <br>Si è reso pertanto necessario adottare altri approcci complementari e alternativi per il trattamento del diabete, come ad esempio l’estrazione di sostanze vegetali da piante medicinali che mostrano attività ipoglicemizzante. Questa attività è stata rilevata nella maggior parte delle piante medicinali antidiabetiche grazie alla presenza di Saponine e Flavonoidi. <br>Lo studio di questi composti vegetali sembra aprire un nuovo filone di ricerca per il trattamento di questa patologia. È sorprendente come funziona il loro meccanismo molecolare antidiabetico: non solo regolano il metabolismo glucidico e lipidico, alterato nel soggetto diabetico, ma agiscono anche con un’azione antiossidante e antiinfiammatoria, limitando in questo modo gli effetti negativi del diabete. <br>Durante la stesura del lavoro, abbiamo focalizzato l’attenzione sull’attività delle saponine su varie proteine coinvolte nell’assorbimento del glucosio e nella riduzione di dislipidemie, inoltre abbiamo rilevato l’importanza funzionale dei flavonoidi per la loro attività antiossidante e antiinfiammatoria. <br>Ricordiamo che l’iperglicemia è mediata da uno stress ossidativo e da uno stato infiammatorio e appare essere coinvolta in varie complicanze diabetiche, è qui che i flavonoidi, insieme alle saponine, esplicano la loro attività “scavenger” agendo con vari meccanismi d’azione. <br>Per questo motivo è di grande importanza la comprensione dei meccanismi dei flavonoidi e delle saponine che regolano le diverse fasi del processo infiammatorio per il trattamento e la prevenzione della patologia diabetica.
File