ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03302016-115341


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
VENTURINI, CHIARA
URN
etd-03302016-115341
Title
La circolazione internazionale dei minori stranieri non accompaganti
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Prof. Marinai, Simone
Parole chiave
  • minori stranieri non accompagnati
  • diritti fondamentali
  • tutela
  • immigrazione
  • separated minor
  • fundamental rights
Data inizio appello
18/04/2016;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Al giorno d’oggi i fenomeni migratori sono divenuti parte assai rilevante della vita di tutti i giorni e quindi hanno assunto, necessariamente, anche rilevanza giuridica. Con la presente dissertazione ci si propone di analizzare una porzione del fenomeno migratorio di non scarsa rilevanza giuridica e sociale, cioè la circolazione dei minori stranieri non accompagnati. Si è voluto andare ad analizzare la tutela giuridica che viene assicurata a questa particolare categoria di soggetti, i quali, in ragione della loro vulnerabilità, necessitano di un grado di protezione più elevato rispetto ai migranti adulti, tutela che, purtroppo, nella pratica non viene sempre assicurata. Nel tentativo di comprendere e di fare chiarezza sulla normativa concernente il problema si è analizzato in primo luogo quanto previsto dalle fonti internazionali (una su tutte la Convenzione di New York del 1989) sulla tutela dei minori e sui loro diritti fondamentali; si è proseguito analizzando la normativa regionale, cioè quanto prescritto sia dal Consiglio d’ Europa sia dall’Unione Europea in particolare il Regolamento Dublino ((UE) N. 604/2013) e la Direttive sulle regole per l’accoglienza (2013/33/UE) e si è concluso con un’analisi della normativa nazionale in tema di accoglienza e di tutela dei minori non accompagnati. Nello studiare le prescrizioni si è riscontrata una scarsa quantità di norme specificatamente indirizzata alla tutela dei minori stranieri non accompagnati e, sebbene sia possibile estendere in via interpretativa le prescrizioni generiche in materia di tutela minorile, sarebbe opportuno che si formulassero, almeno a livello nazionale, delle soluzioni “a misura di minore non accompagnato”, data la particolare vulnerabilità di questi soggetti.
File