ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03292018-192840


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
STEFANI, GIULIA
URN
etd-03292018-192840
Title
La farmacoterapia nell'anziano: il ruolo del farmacista nel miglioramento dell'assistenza terapeutica.
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
FARMACIA
Commissione
relatore Prof. Calderone, Vincenzo
Parole chiave
  • ruolo del farmacista
  • comorbidità
  • farmacoterapia
  • politerapia
  • assistenza terapeutica
  • anziano
Data inizio appello
18/04/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
L'invecchiamento della popolazione mondiale è il fenomeno più significativo del XXI secolo. Questo fatto se da una parte corrisponde ad un notevole aumento dell'aspettativa di vita, dall'altra comporta un aumento delle morbilità e delle disabilita, quindi avremo una popolazione più longeva ma al tempo stesso più malata e bisognosa di cure. Le modificazioni farmacocinetiche e farmacodinamiche legate all'invecchiamento unite all'elevato numero di farmaci assunti contemporaneamente possono esporre le persone anziane ad interazioni tra farmaci e a effetti indesiderati. Inoltre, da una situazione in cui erano prevalenti le malattie infettive e carenziali, si è passati ad una preponderanza di quelle cronico-degenerative. I sistemi sanitari a livello globale dovranno quindi affrontare la gestione della politerapia nei pazienti più anziani in quanto sono quelli che consumano più della metà della spesa farmaceutica totale. In questo ambito, i farmacisti giocano un ruolo centrale per identificare il modello ottimale di cura degli anziani e ottimizzare al meglio la terapia, sia dal punto di vista farmacologico che da quello degli usi e dei costi per il sistema sanitario; essi sono sempre più coinvolti nei team di specialisti multiprofessionali, dei gruppi di medici e operatori sanitari che collaborano e sono in grado di fornire un'assistenza completa e centrata su ogni singolo paziente, con particolare attenzione alla qualità e alla sicurezza.
File