ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03292012-175257


Thesis type
Tesi di specializzazione (2 anni)
Author
STANZIONE, GIORGIO
email address
giorgio.stanzione@istruzione.it
URN
etd-03292012-175257
Title
I Commentarii e Pio II: suggestioni artistiche e luoghi del sacro
Struttura
LETTERE E FILOSOFIA
Corso di studi
BENI STORICO ARTISTICI
Commissione
relatore Prof. Collareta, Marco
Parole chiave
  • committenze papali
Data inizio appello
30/04/2012;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
30/04/2082
Riassunto analitico
Questo capolavoro letterario rende perfettamente la personalità complessa, a tratti drammatica e contraddittoria del suo autore. Gli interessi vastissimi, quasi enciclopedici, di Pio II, da quelli storici a quelli geografici, da quelli politici a quelli artistici, da quelli teorici sulla monarchia a quelli più strettamente religiosi e teologici, confluiscono tutti in questo testo straordinario, che non teme confronti nella coeva letteratura umanistica, anche per la sua prosa latina, concisa, fulminante, priva di sbavature. I Commentarii sono l’opera di un uomo maturo di anni e di esperienze, che sente la necessità di stendere il grave bilancio di una vita intera e insieme del suo secolo<br>Forse il punto di maggior forza nella scrittura dei Commentari è: “… la coscienza del potere evocativo delle immagini, la fiducia che le opere d’arte possono suggestionare le menti e persuadere le coscienze”. In questo senso le descrizioni presenti nei Commentarii possono essere considerate una fonte interessantissima, non del tutto esplorata ancor oggi, per la storia del’arte. <br>Questa attenzione vivissima che Pio II riservò alle arti, e dal concreto riflesso che ebbe sulla sua opera di committente, vuole diventare l’orizzonte di riferimento per lo sviluppo del nostro discorso, raccogliendo altresì quel suggerimento in precedenza compitato di vagliare tra le pieghe delle descrizioni di argomento storico-artistico, anche quando questo si riveli all’attenzione in senso lato, presenti nei Commentarii.<br>
File