ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03282018-185654


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
LEPORE, GIUDITTA
URN
etd-03282018-185654
Title
L’ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI CARRARA Proposta per il Museo dei marmi antichi
Struttura
INGEGNERIA DELL'ENERGIA, DEI SISTEMI, DEL TERRITORIO E DELLE COSTRUZIONI
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Commissione
relatore Prof. Castiglia, Roberto
correlatore Arch. Bascherini, Enrico
controrelatore Prof. Massari, Luciano
Parole chiave
  • proposta
  • progetto
  • museo
  • copertura
  • Accademia belle Arti
Data inizio appello
23/04/2018;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
23/04/2021
Riassunto analitico
L’Accademia delle Belle Arti di Carrara, importante episodio storico, artistico e culturale della Toscana, ha ormai raggiunto un interesse di livello internazionale per la promozione e lo sviluppo delle arti.<br>L&#39;Accademia sostiene e organizza la ricerca, provvede alla formazione culturale e alla preparazione artistica e professionale degli studenti, cura la formazione di coloro che intendono dedicarsi alla ricerca e all&#39;insegnamento e concorre allo sviluppo complessivo della società. <br>Sua finalità primaria è la promozione della cultura e della ricerca nel campo delle arti visive e dei loro saperi, delle discipline per lo spettacolo, della valorizzazione, della conservazione e del restauro del patrimonio culturale, della comunicazione multimediale, della didattica e delle relative professionalità di grado superiore. <br>Tale obiettivo va di pari passo con la proposta di potenziare, oltreché l’aspetto più prettamente didattico, la diffusione dei saperi e dunque la connessione della struttura all’interno del sistema museale locale e nazionale con la realizzazione del “Museo dei marmi antichi”. <br>La tesi è stata così organizzata in due parti.<br>La prima è conoscitiva: attraverso essa si è studiata la storia dell’Accademia, il suo evolversi come architettura nel tempo, la situazione attuale dello stabile con i materiali utilizzati e il fenomeno di degrado di cui è stato oggetto.<br>La seconda critico propositiva, mediante la quale, si analizzano le potenzialità, le esigenze e i vincoli per la realizzazione di un nuovo apparato museale.<br>L’obiettivo principale del progetto di tesi è quello di porsi come momento di continuità tra il passato e il futuro, di rispettare l’eredità artistico-architettonica tramandataci con la finalità di poterla esaltare e trarne nuovi spunti di riflessione.
File