ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03282013-181423


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
MARTIGNONI, ENRICA
URN
etd-03282013-181423
Title
Le Province Marittime nell'ambito del contesto canadese: aspetti geografici, storico-culturali ed economici
Struttura
FILOLOGIA, LETTERATURA E LINGUISTICA
Corso di studi
LINGUE E LETTERATURE STRANIERE
Commissione
relatore Prof.ssa Lemmi, Enrica
Parole chiave
  • esplorazioni
  • popolazioni indigene
  • acadiani
Data inizio appello
22/04/2013;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Nel primo capitolo ho preso in considerazione le caratteristiche fisiche del Canada dal punto di vista geomorfico, climatico, dei suoli e della vegetazione. In tale contesto ho analizzato alcuni eventi climatici estremi (terremoti, inondazioni, tempeste di neve, ecc. ecc.) che spesso si verificano a causa dell’azione combinata di processi fisici ed azioni umane. <br>Nel secondo capitolo ho affrontato gli aspetti storico-culturali, dall’arrivo delle prime popolazioni indigene attraverso lo stretto di Bering (all’epoca Beringia), alla colonizzazione europea, agli aspetti politici ed economici che hanno portato alla nascita della Confederazione Canadese. Mi sono poi soffermata sull’evoluzione che ha avuto nel tempo il riconoscimento dei diritti delle popolazioni aborigene, dai primi tentativi di marginalizzazione e segregazione alla sistematica politica di assimilazione, fino all’acquisizione della consapevolezza da parte dei nativi americani dei propri diritti e delle proprie rivendicazioni.<br>Il terzo capitolo si incentra sullo sviluppo economico ed industriale del Canada nel contesto di un sistema globale di commercio e di progresso. Ho preso in considerazione alcune strutture teoretiche particolarmente utili per spiegare lo sviluppo economico del Paese: la teoria incentrata sulle materie prime (“Staple Theory”), quella relativa ai cicli di Kondratieff (“Kondratieff’s Waves”) e il modello centro-periferia (“Core-Periphery model”). Altri temi da me affrontati, ripresi anche nel capitolo relativo all’economia delle Province Marittime, sono quelli relativi alle conseguenze dell’innovazione tecnologica (la sostituzione del lavoro umano con quello prodotto dalle macchine, la compressione del tempo e dello spazio, la frammentazione dei processi di produzione) e quelli relativi al progressivo passaggio dalla produzione industriale a quella dei servizi (banche, assicurazioni, telecomunicazioni, ricerca, salute, istruzione, turismo, servizi amministrativi e legali), considerata come la più importante componente dell’economia globale. <br>Nel quarto capitolo ho preso in considerazione le Province Marittime; prima ho fornito un quadro delle caratteristiche fisiche e climatiche di tale regione e successivamente ho trattato ampiamente gli aspetti storico-culturali, senza trascurare la geografia degli insediamenti e quella economica. <br>L’ultimo capitolo, il quinto, concerne gli aspetti economici e socio-culturali delle Province Marittime dagli inizi del 1900 ad oggi. In tale contesto mi sono soffermata anche sui rapporti non sempre facili tra la popolazione locale di origine europea e i Mi’Kmaq, in particolar modo relativamente ai diritti di pesca. E’ una questione assai complessa e di difficile soluzione che trova le proprie radici negli storici trattati di pace e di amicizia negoziati dagli Inglesi con i Mi’Kmaq durante il 1700.<br>
File