ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03272019-123736


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
BALDACCI, MARTINA
URN
etd-03272019-123736
Title
La soggettività nel romanzo epistolare francese del Settecento. L'esempio delle Lettres Persanes e delle Lettres d'une Péruvienne
Struttura
FILOLOGIA, LETTERATURA E LINGUISTICA
Corso di studi
LETTERATURE E FILOLOGIE EURO - AMERICANE
Commissione
relatore Prof. Iotti, Gianni
Parole chiave
  • Lettres persanes
  • Gender studies
  • Graffigny
  • Montesquieu
  • Settecento
  • soggettività
  • romanzo epistolare
Data inizio appello
29/04/2019;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il presente lavoro si concentra su due romanzi epistolari del XVIII secolo a prima vista diversi tra loro per la qualità di voci, l’impostazione, l’argomento nonché la data di pubblicazione: le Lettres persanes di Montesquieu e le Lettres d’une péruvienne di Madame de Graffigny. Tuttavia, a guardar meglio, questi due romanzi sono legati da non poche affinità. L’intento è quello di offrire due prospettive differenti in rapporto alla distinzione, che viene a crearsi all’interno del genere epistolare del Settecento, tra forma epistolare del romanzo filosofico e forma epistolare del romanzo sentimentale.
L’argomento principale sviluppato in questo studio fa riferimento alla soggettività di Usbek e di Zilia, i protagonisti delle Lettres persanes e delle Lettres d’une Péruvienne. Il recupero di una possibile correlazione tra genere e soggettività del personaggio, nello specifico tra la voce femminile di Zilia e la voce maschile di Usbek, è al centro di questa analisi.
File