ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03272006-112806


Thesis type
Tesi di dottorato di ricerca
Author
D'Elia, Gabriele
email address
gabrieledelia@hotmail.com
URN
etd-03272006-112806
Title
Processi e tecnologie per la riduzione dell’impatto ambientale dell’industria conciaria
Settore scientifico disciplinare
ING-IND/27
Corso di studi
INGEGNERIA CHIMICA E DEI MATERIALI
Commissione
relatore Prof.ssa Vitolo, Sandra
relatore Prof. Zanelli, Severino
relatore Ing. Seggiani, Maurizia
relatore Prof. Tartarelli, Roberto
Parole chiave
  • impatto ambientale
  • depilazione
  • concia
  • processi a membrana
Data inizio appello
13/06/2006;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Per rafforzare in termini di competitività il settore conciario è oggi necessario più che mai favorire l’introduzione e la diffusione di tecnologie economicamente sostenibili, mature e a basso impatto ambientale che permettano al settore di misurarsi con mercati in crescita come quello cinese e indiano.<br>L’industria conciaria è caratterizzata da un elevato impatto ambientale, non solo in termini di carico e concentrazione dei classici inquinanti nelle acque di scarico, ma anche per ciò che riguarda le emissioni gassose (solventi organici e H2S), nonché relativamente ai rifiuti e sottoprodotti del ciclo di lavorazione (presenza di cromo nei fanghi di depurazione e negli scarti solidi della lavorazione, alta concentrazione salina in alcuni sottoprodotti che ne pregiudica sia lo smaltimento sia un eventuale impiego in altri settori).<br>Il dottorato si inserisce nel contesto produttivo conciario, molto importante per la Provincia di Pisa, con l’obiettivo principale di intervenire mediante soluzioni di processo e innovazioni tecnologiche in quei punti della filiera produttiva più critici dal punto di vista di impatto ambientale. <br>La ricerca, portata avanti in collaborazione con il PO.TE.CO (Polo Tecnologico Conciario), è stata focalizzata su tre aspetti:<br>- lo sviluppo di un processo di depilazione delle pelli innovativo e a basso impatto ambientale eseguito in ambiente ossidante;<br>- la valorizzazione e il riutilizzo di scarti di lavorazione;<br>- il trattamento di acque reflue civili mediante tecnologia a membrana al fine di un loro riutilizzo come acqua di processo nel ciclo conciario. <br><br>
File