ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03262020-132346


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
D'AGLIANO, GIULIA
URN
etd-03262020-132346
Title
La messa alla prova tra esigenze di deflazione penale e valorizzazione delle istanze di giustizia riparativa.
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Prof.ssa Bonini, Valentina
Parole chiave
  • messa alla prova
  • deflazione
  • giustizia riparativa
  • probation
  • deflation
  • restorative justice
Data inizio appello
16/04/2020;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Riassunto analitico
Questo contributo si pone come obiettivo l'analisi dell'istituto della sospensione del procedimento con messa alla prova come metodo di deflazione penale e strumento per favorire l'estinzione del reato prima ancora che venga comminata una condanna; l'istituto è quindi in grado di incidere anche sul sovraffollamento carcerario.
L'attenzione viene focalizzata sul carattere volontario e sui contenuti della messa alla prova che aprono la strada alla giustizia riparativa: la mediazione con la persona offesa, le condotte riparatorie, la restituzione ed il risarcimento del danno richiedono un comportamento attivo dell'imputato frutto di una sua libera scelta, dettata dall'aver compreso l'antigiuridicità della propria condotta. Sono questi gli aspetti che conferiscono legittimità costituzionale all'istituto e sui quali il legislatore deve intervenire per valorizzare al massimo la portata innovativa della messa alla prova.
This contribution wants to analyze institute of probation as a method of criminal deflation and instrument to favor the extinction of the crime even before a conviction is communicated; the institute is therefore able to also affect prison overcrowding.
Attention is focused on the voluntary nature and on the contents of the proof that open the way to restorative justice: mediation with the offended person, restorative conduct, restitution and compensation for damage require action of the accused, result of his free choice, dictated from having understood the anti-juridical nature of his conduct. These are the aspects that confer constitutional legitimacy on the institute and on which the legislator must intervene to maximize the innovative scope of probation.
File