ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03242020-174911


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
NAEF, ISABELLA
URN
etd-03242020-174911
Title
LA PENA DELL'ERGASTOLO: TRA PROFILI DI DIRITTO SOVRANAZIONALE E DI DIRITTO COMPARATO
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Prof. Passaglia, Paolo
Parole chiave
  • ergastolo
  • ergastolo ostativo
  • art. 27 Cost.
  • Corte Costituzionale
  • art. 3 CEDU
  • Corte di Strasburgo
  • life imprisonmet
  • forvaring
  • prision permanente revisable
Data inizio appello
16/04/2020;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Data di rilascio
16/04/2090
Riassunto analitico
L’elaborato, suddiviso in tre capitoli, si propone di esaminare la pena dell'ergastolo alla luce dell'evoluzione della giurisprudenza nazionale e sovranazionale. Il primo capitolo si concentra sull'ordinamento italiano, mettendo in luce le varie criticità e problematiche di legittimità costituzionale, sia della pena dell'ergastolo "comune" sia della variante, definita dalla dottrina, "ostativa". Si analizzano allo scopo le pronunce della Corte Costituzionale, da un lato, in tema di funzione della pena, e, dall'altro lato, più in particolare, in tema di ergastolo.
Il secondo capitolo si concentra invece sull'evoluzione giurisprudenziale della Corte europea dei diritti dell'uomo, partendo dal leading case, ovvero la sent. Kafkaris c. Cipro del 2008, fino alla sent. Viola c. Italia del 2019, riguardante un caso di ergastolo "ostativo" , con cui i giudici di Strasburgo riscontrano nella disciplina sanzionatoria italiana una violazione dell' art. 3 CEDU. L'ultimo capitolo, infine, è dedicato ad una analisi comparatistica a livello europeo, al fine di analizzare casi peculiari, come l'ordinamento portoghese, quello norvegese e quello spagnolo.
File