ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03242017-084251


Thesis type
Tesi di dottorato di ricerca
Author
LAZZERI, STEFANO
URN
etd-03242017-084251
Title
Associazione tra genotipi dei geni VEGF-A, VEGFR-2 ed IL-8 e la risposta clinica al trattamento con Aflibercept intravitreale in pazienti con degenerazione maculare legata all'età di tipo essudativo. Studio dell’espressione fenotipica del VEGF-A mediante analisi dell’associazione tra le concentrazioni nell’umor acqueo di VEGF-A ed i suoi polimorfismi.
Settore scientifico disciplinare
MED/30
Corso di studi
SCIENZE CLINICHE E TRASLAZIONALI
Commissione
tutor Prof. Bocci, Guido
Parole chiave
  • farmacogenetica
  • VEGF
  • Aflibercept
  • Degenerazione maculare essudativa
Data inizio appello
25/04/2017;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
25/04/2020
Riassunto analitico
La DMLE essudativa è la principale causa di cecità nel mondo Occidentale nella popolazione anziana. Essa si caratterizza per un processo di neovascolarizzazione stimolato dalla perdita di equilibrio tra i fattori proangiogenici ed antiangiogenici all&#39;interno dell&#39;occhio. Tra i fattori proangiogenici più importanti vi è il VEGF e la terapia oggi disponibile prevede l&#39;impiego di anticorpi monoclonali in grado di bloccare selettivamente questo fattore. L&#39;impiego degli anti-VEGF ha radicalmente modificato la prognosi di questa malattia, consentendo un miglioramento medio dell&#39;acuità visiva.<br>Aflibercept è una proteina di fusione costituita da due porzioni dei domini extracellulari dei recettori umani 1 e 2 per il VEGF fuse con la porzione Fc dell’IgG1 umana e viene somministrato per via intravitreale. Gli studi clinici internazionali sull&#39;impiego di Aflibercept hanno però evidenziato una importante variablità nella risposta al trattamento. Essendo la DMLE essudativa una malattia con prevalente componente genetica, la farmacogenetica si è posta l&#39;obiettivo di identificare alcuni possibili biomarker per predire la risposta clinica. In questo studio sono stati presi in considerazione numerosi polimorfismi del VEGF-A, del VEGFR-2 e della IL-8 ed è stata identificata una associazione significativa tra alcuni SNPs del VEGF-A (rs699947, rs833061 e rs1570360) e la risposta anatomica (spessore foveale e volume maculare totale) a 3 iniezioni mensili di Aflibercept. <br><br>
File