ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03182012-170616


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
ROSSI, SIMONE
URN
etd-03182012-170616
Title
Ecologia di germinazione di wildflowers forestali impiegabili per l'implementazione della biodiversità dell'ecosistema urbano
Struttura
AGRARIA
Corso di studi
PRODUZIONI AGROALIMENTARI E GESTIONE DEGLI AGROECOSISTEMI
Supervisors
relatore Dott. Benvenuti, Stefano
Parole chiave
  • ecologia di germinazione
  • foreste urbane
  • wildflowers forestali
Data inizio appello
16/04/2012;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
16/04/2052
Riassunto analitico
Negli ultimi anni gli ecosistemi forestali urbani (parchi, viali alberati, aiuole ombreggiate) hanno acquisito una notevole importanza per l’abitabilità e confort psicologico dei cittadini in quanto esplicano funzioni benefiche come il trattenimento degli inquinanti dell’aria e la mitigazione del microclima. Sono altresì utili per il grado di biodiversità (in quanto implicano anche la presenza di avifauna e di altri organismi della fauna urbana) nonché il miglioramento estetico-paesaggistico. A testimonianza di ciò possiamo osservare i favorevoli impatti in termini di abitabilità delle “urban forests” sia in Italia che nel resto del mondo. Per aumentare la biodiversità e l’impatto estetico delle cosiddette “foreste urbane” è possibile ipotizzare di inserire anche wildflowers forestali. In particolare sono diffuse negli ecosistemi forestali specie erbacee che, nel loro cammino evolutivo si sono adattate al difficile ambiente del sottobosco. In questo particolare habitat la luce incidente viene fortemente assorbita dalla imponente “canopy” fogliare e trasmessa nel sottochioma in una forma qualitativamente poco efficiente (povera di luce rossa e ricca di luce rosso lontano) sotto un profilo di efficienza fotosintetica.
Lo scopo della tesi è stato quello di studiare l’ecologia di germinazione di alcune wildflowers forestali tipicamente diffuse nei sottoboschi degli ambienti Mediterranei. Le specie sperimentate sono state le seguenti: Anemone nemorosa, Campanula medium, Chelidonium majus, Salvia glutinosa, Stachys officinalis, Teucrium scorodonia, Physalis alkekengi, Prenanthes purpurea, Lamium maculatum e Viola odorata. Oltre alla loro foto-biologia di germinazione (buio, luce blu, luce rossa, luce rosso lontano) in diversificate condizioni luminose (talvolta affiancata da trattamenti al seme nel caso di forte dormienza) è stata studiata la loro dinamica di emergenza da diverse profondità di semina. Tale indagine sperimentale potrà facilitare le conoscenze per una loro possibile propagazione al fine di un loro inserimento all’interno delle aree urbane nelle quali vengono riprodotti in piccola scala esempi di ecosistemi forestali.
File