ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03172016-101647


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
FIGA' TALAMANCA, GIACOMO
URN
etd-03172016-101647
Title
Monitoraggio emodinamico in corso di anestesia generale nel cane: confronto tra mantenimento con isoflurano e propofol
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Dott.ssa Briganti, Angela
correlatore Dott.ssa Evangelista, Flavia
Parole chiave
  • emodinamica
  • anestesia generale
  • PRAM
  • isoflurano
  • propofol
  • cane
Data inizio appello
08/04/2016;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
L’isoflurano ed il propofol sono due farmaci ampiamente utilizzati in medicina veterinaria nella pratica clinica per l’induzione ed il mantenimento dell’anestesia. È ormai risaputo che entrambi questi farmaci provocano ipotensione a seguito di una vasodilatazione e di una diminuzione della contrattilità cardiaca, studi hanno però dimostrato che il propofol riesce a mantenere livelli di pressione arteriosa media maggiori rispetto all’isoflurano (Keegan & Green, 1993; Iikuka et al., 2013; Caines et al., 2014). Caines e colleghi (2014) riportano che nel cane l’infusione di propofol fornisce una maggiore stabilità emodinamica rispetto all’inalazione di isoflurano ma non forniscono nel loro studio un monitoraggio emodinamico continuo, per difficoltà tecniche legate all’uso della risonanza magnetica. Uno studio eseguito nel cane ha messo a confronto i parametri emodinamici durante l’impiego dei due farmaci per il mantenimento (Deryck et al., 1996) dimostrando che l’isoflurano, rispetto al propofol, porta ad un minore tono vasale. Tuttavia in questo studio i dati emodinamici vengono analizzati dopo un lungo periodo di stabilizzazione e vengono utilizzate dosi di propofol che risultano essere insufficienti per il mantenimento di un piano di anestesia adeguato nella pratica clinica (18 mg/kg/h). In assenza di studi clinici che comparano le variabili emodinamiche in corso di anestesia gassosa con isoflurano o anestesia endovenosa con propofol nel cane, viene proposto il seguente studio. Il principale scopo di questo studio è quello di mettere a confronto i parametri emodinamici misurati durante il mantenimento di anestesie con isoflurano e propofol in cani sottoposti a tomografia assiale computerizzata (TAC) attraverso l’impiego di un monitor MostCare® (Vytech Health®, Padova) fornito di un sistema PRAM.
File