ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03172014-234105


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
BALDOCCHI, MARGHERITA
URN
etd-03172014-234105
Title
Parco della Musica a Vicopisano
Struttura
INGEGNERIA DELL'ENERGIA, DEI SISTEMI, DEL TERRITORIO E DELLE COSTRUZIONI
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA
Supervisors
relatore Taddei, Domenico
relatore M. d'A. Martini, Andrea
relatore Dott. Leccese, Francesco
Parole chiave
  • ottimizzazione
  • acustica
  • tempo di riverberazione
  • parco
  • open air theatre
  • Ramsete
  • indici di qualità acustica
  • musica
  • teatro all'aperto
  • progettazione
Data inizio appello
17/04/2014;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Il tema della tesi è la progettazione architettonica e acustica di un teatro all'aperto e di spazi polivalenti per l'ascolto di tutti i generi musicali, cioè la creazione di architetture per la musica, "La Casa della Musica".
Il concept di riferimento, vista la destinazione d'uso, è stato l'orecchio umano,in quanto la forma anatomica è ottimale per l'ascolto e ben si presta ad una modellazione altimetrica del terreno.
Il teatro all'aperto, ispirato alla parte dell'orecchio "esterno", è costituito da una gradinata a ventaglio irregolare e asimmetrica, scomposta e ricomposta seguendo il modulo di parcellizzazione dei terreni coltivati della campagna circostante. Per ottenere una più completa integrazione con l'ambiente circostante si è prescelto un trattamento delle superfici con finiture erbose, metalliche ed in calcestruzzo.
Sebbene i teatri all'aperto presentino generalmente problematiche diverse nella progettazione rispetto a quelli chiusi, i parametri utilizzati per descriverne l'acustica sono gli stessi (tempo di riverberazione, Early Decay Time, robustezza del suono, indice di chiarezza, indice di definizione, Speech Transmission Index).Il rispetto dei parametri è stato verificato con l'utilizzo del software Ramsete di simulazione acustica e ray-tracing; con i risultati ottenuti da queste analisi, modificando geometrie e materiali, si sono potute determinare delle migliorie e accorgimenti tali da ottimizzare le condizioni di ascolto, in particolare per l'uso musicale del teatro e l'ascolto della parola.
La Casa della Musica, invece, è composta da spazi chiusi per vari generi di esecuzione musicale, con i rispettivi backstage e spazi di servizio, da spazi per il pubblico, da spazi per il ristoro e da spazi amministrativi e gestionali. In questo caso l'ispirazione si riferisce alla parte dell'orecchio "medio" per la sua capacità di trasmettere le vibrazioni sonore: per questo motivo gli elementi di riferimento, gli ossicini dell'orecchio medio staffa incudine e martello, sono stati modellati scomposti e ricomposti sulla base della parcellizzazione dei terreni circostanti. Ai volumi così ottenuti sono stati applicati i criteri dell'architettura contemporanea.
File