ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03152005-094604


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
Parenti, Riccardo
email address
riccapare@yahoo.it
URN
etd-03152005-094604
Title
Progetto preliminare di un banco di prova per endoreattori monopropellente a perossido di idrogeno
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA AEROSPAZIALE
Supervisors
relatore D'Agostino, Luca
relatore Cervone, Angelo
relatore Bramanti, Cristina
relatore Paganucci, Fabrizio
Parole chiave
  • termochimica
  • flexures
  • venturi cavitante
  • catalizzatore
Data inizio appello
14/04/2005;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
14/04/2045
Riassunto analitico
Il presente lavoro di tesi si colloca nell’ambito della realizzazione e sperimentazione di endoreattori monopropellente a perossido di idrogeno, per i quali è richiesto un banco di prova corredato dall’impianto di approvvigionamento del propellente.
Inizialmente viene fornita una breve introduzione sulle caratteristiche degli endoreattori a perossido di idrogeno e sono delineate le specifiche in base alle quali è stato effettuato il progetto preliminare del banco di prova. Nel capitolo 2 sono illustrate le proprietà fisiche e chimiche del perossido di idrogeno, in modo da rendere chiaro come esse possano essere sfruttate per la propulsione spaziale. Il capitolo 3 è dedicato alla presentazione di tutti gli aspetti legati alla manipolazione e allo stoccaggio di questa sostanza: in particolare sono evidenziati le principali norme di sicurezza ed i requisiti sui materiali da impiegare.
Le prestazioni che si possono ottenere utilizzando soluzioni acquose di perossido di idrogeno con concentrazioni variabili sono illustrate nel capitolo 4: per esse si è fatto riferimento sia ai dati presenti in letteratura, sia ad un modello analitico semplificato. In questo ambito si sono anche presi in esame alcuni codici di calcolo utili alla risoluzione di problemi di termochimica: si tratta di programmi liberamente reperibili in rete, dei quali sono state valutate attendibilità e facilità d’uso.
Nel capitolo 5 viene illustrata la configurazione adottata per l’impianto di approvvigionamento del propellente, dopo aver compiuto alcuni dimensionamenti preliminari. E’ stata individuata anche una configurazione mobile dell’impianto che ne permetta il trasporto in prossimità della sede delle prove.
Il progetto del banco di prova è presentato nel capitolo 6, assieme alle problematiche insite nella misurazione delle sei componenti di forza e momento generate dalla spinta di un propulsore: elementi flessibili di vincolo sono stati disegnati al fine di agevolare questo compito.
Infine, nel capitolo 7 sono raccolte alcune informazioni presenti in letteratura riguardo alle caratteristiche dei catalizzatori a schermi: lo scopo è quello di facilitare l’eventuale progettazione e realizzazione di questo delicato dispositivo.
File