logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-03142023-131104


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
BONORA, MICHELE
URN
etd-03142023-131104
Thesis title
La relazione tra la qualità del colostro,il trasferimento dell'immunità passiva,il peso nei vitelli alla nascita e allo svezzamento e la loro salute.
Department
SCIENZE VETERINARIE
Course of study
MEDICINA VETERINARIA
Supervisors
relatore Prof.ssa Bonelli, Francesca
Keywords
  • peso alla nascita e allo svezzamento
  • trasferimento dell'immunità passiva
  • colostro
Graduation session start date
31/03/2023
Availability
Withheld
Release date
31/03/2093
Summary
I vitelli alla nascita non hanno un adeguato sviluppo del sistema immunitario poiché, durante la gestazione, gli anticorpi prodotti dalla madre non passano attraverso la placenta. I neonati, quindi, necessitano del colostro per riuscire ad assumere le immunoglobuline materne ed ottenere il trasferimento dell’immunità passiva.Nel caso in cui tale trasferimento dell’immunità passiva non risulti sufficiente il vitello incorre in una condizione chiamata inadeguato trasferimento dell’immunità passiva ( ITPI) che rappresenta un problema per il vitello stesso in quanto non è in grado di rispondere in modo efficace all’insorgenza di patologie.Nel seguente studio abbiamo valutato la relazione tra la qualità e la quantità del colostro assunta dal vitello e il suo peso alla nascita, la concertazione di proteine sieriche post-colostratura e la possibile correlazione tra un livello più elevato di tali proteine e un aumento del peso degli animali al momento dello svezzamento.Sono stati coinvolti un totale di 73 vitelli, ai quali sono stati somministrati 3 litri di colostro appena questi avevano la capacità di bere e altri 3 litri di colostro otto ore dopo. Gli animali sono stati pesati subito dopo la loro nascita e di nuovo a 60 giorni di età. La qualità del colostro è stata valutata utilizzando un rifrattometro ottico Brix. Le proteine sieriche (PT) sono state misurate 24 ore dopo la nascita prelevando 10 ml di sangue da ciascun vitello, utilizzando un rifrattometro digitale. La relazione tra la qualità del colostro, le PT sieriche, il peso alla nascita e lo svezzamento è stata analizzata utilizzando un modello lineare misto.I risultati dello studio hanno dimostrato che la qualità del colostro è correlata positivamente al numero di parti delle madri, mentre le PT sieriche sono aumentate in modo proporzionale all'aumento della qualità del colostro espresso in Brix. Inoltre, i vitelli con un peso maggiore alla nascita hanno mostrato una concentrazione di PT più bassa a 24 ore di vita rispetto ai vitelli con un peso inferiore, nonostante abbiano ricevuto lo stesso quantitativo di colostro. Questo suggerisce che la quantità di colostro somministrata alla nascita dovrebbe essere proporzionale al peso del vitello per garantire a tutti i vitelli il raggiungimento della stessa concentrazione di PT sieriche e di conseguenza un efficacie trasferimento dell’immunità passiva.
File