logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-03132024-182935


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
LECCI, VERONICA
URN
etd-03132024-182935
Thesis title
Proprietà reologiche e degradazione enzimatica di filler dermici a base di acido ialuronico
Department
FARMACIA
Course of study
CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE
Supervisors
relatore Prof.ssa Monti, Daniela
relatore Prof.ssa Tampucci, Silvia
relatore Dott. Amore, Roberto
Keywords
  • filler
  • acido ialuronico
  • viscoelasticità
  • ialuronidasi
Graduation session start date
10/04/2024
Availability
Withheld
Release date
10/04/2094
Summary
Il lavoro svolto nella presente tesi ha riguardato la caratterizzazione reologica e la valutazione della resistenza alla degradazione enzimatica di filler dermici a base di acido ialuronico (HA).
L'invecchiamento cutaneo è un processo biologico complesso, che porta ad alterazioni strutturali, fisiologiche e a modificazioni progressive in ogni strato cutaneo, nonché a cambiamenti nell'aspetto della pelle, soprattutto nelle aree esposte alla luce.
Una delle strategie più utilizzate per combattere i segni dell’invecchiamento sono i filler iniettabili, dispositivi medici impiegati nel trattamento degli inestetismi della pelle o per aumentare i volumi esistenti. Quelli impiegati con maggior frequenza sono a base di acido ialuronico, per la loro compatibilità biologica ed il loro effetto temporaneo.
Le proprietà reologiche dei filler di HA sono un elemento discriminante per selezionare una formulazione sperimentale con l’obiettivo di ottenere un prodotto ottimale in termini di performance e durata.
I filler dermici a base di HA sono materiali viscoelastici, ciò significa che, quando viene applicata una forza, danno una risposta sia viscosa (deformazione irreversibile) che elastica (deformazione reversibile). Le caratteristiche viscoelastiche dei filler oggetto della presente tesi sono state determinate utilizzando cinque parametri reologici: il modulo elastico (G’), il modulo viscoso (G’’), il modulo complesso (G*), il delta tangente (tan δ = G’’/G’) e il coefficiente di viscosità (η*).
Inoltre, è stata valutata la sensibilità del filler alla ialuronidasi, un enzima fisiologico che idrolizza l’HA. Nel nostro studio è stata sviluppata una metodica per dimostrare la permanenza del filler all’interno dei tessuti. Il test è stato messo a punto incubando i filler di HA in presenza di un colorante fluorescente e della ialuronidasi. Questo ha permesso di valutare la loro integrità in base all’intensità di fluorescenza emessa.
File