ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03112009-123008


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
FERRANTI, IOLANDA
URN
etd-03112009-123008
Title
Dinamiche sociali in Canis lupus. Variazioni comportamentali in funzione del periodo riproduttivo.
Struttura
SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI
Corso di studi
SCIENZE BIOLOGICHE
Commissione
Relatore Prof. Luschi, Paolo
Relatore Dott. Palagi, Elisabetta
Relatore Dott. Cordoni, Giada
Parole chiave
  • Nessuna parola chiave trovata
Data inizio appello
02/04/2009;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
02/04/2049
Riassunto analitico
RIASSUNTO<br>Il lupo è una specie altamente sociale che trae benefici dalla vita in gruppo. Spesso<br>però i conflitti di interesse, che sono la naturale conseguenza dello sfruttamento simultaneo delle medesime risorse, generano degli scontri che alterano l’equilibrio del branco. Questo studio è stato condotto su una colonia di nove lupi adulti (cinque maschi e quattro femmine), con lo scopo di indagare alcuni aspetti delle dinamiche sociali in un periodo in cui il conflitto di interesse può essere particolarmente elevato: il periodo degli amori. In particolare si è cercato di verificare se con l’aumentare dei livelli di aggressività si ha una variazione della frequenza dei comportamenti riconciliatori, consolatori e di supporto agonistico e se esistono correlazioni tra i comportamenti sessuali e quelli affiliativi, aggressivi, solitari, di gioco e di sottomissione. In questo modo si è cercato di capire se esistano possibili differenze comportamentali tra il periodo riproduttivo e quello non riproduttivo e se ciò possa essere influenzato dalla relazione sociale preesistente. I metodi utilizzati per la raccolta dei dati sono stati il Focal animal sampling (Altmann,1974), Scan animal sampling (Altman, 1974), All-occurrences sampling (Altman, 1974), Ad libitum sampling (Altman, 1974), Post-conflict (PC) e Match-control (MC) (de Waal e Yoshihara, 1983). I metodi statistici utilizzati per l’elaborazione dei dati sono stati il test di Wilcoxon Siegel &amp; castelan, 1988), il coefficiente di correlazione di Kendall, l’indice di linearità di Landau (Wilson, 1975). Le analisi statistiche sono state eseguite utilizzando i programmi Microsoft Excel, Matman 1.0 (de Vries et al. 1993) e SPSS 12.00.<br>Le analisi hanno mostrato che il numero delle aggressioni aumenta significativamente durante il periodo riproduttivo mentre diminuiscono notevolmente le attività di gioco. <br>Il gioco, comportamento altamente rischioso in condizioni di limitata tolleranza, viene quindi finemente modulato così come è stato recentemente dimostrato per alcune specie di primati non umani. Si è visto inoltre che, pur esistendo una reciprocità tra comportamenti sessuali e affiliativi, non si hanno variazioni per quanto riguarda i comportamenti triadici post-conflittuali nei due diversi periodi.<br>
File