ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03082013-104649


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
GALIA, MICHELE
URN
etd-03082013-104649
Title
Patologie neurodegenerative cerebellari nel cane e nel gatto
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Dott. Cantile, Carlo
correlatore Dott. Cannizzaro, Giuseppe
Parole chiave
  • cervelletto
  • abiotrofia corticocerebellare
  • patologie neurodegenerative
  • gatto
  • cane
Data inizio appello
12/04/2013;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
12/04/2053
Riassunto analitico
Le patologie neurodegenerative sono un gruppo di malattie neurologiche caratterizzate da graduale e progressiva perdita di neuroni, solitamente contraddistinte, salvo alcune eccezioni, da progressione piuttosto lenta e insorgenza in età giovanile. Nel cane e nel gatto le principali neurodegenerazioni che colpiscono il cervelletto sono rappresentate dalle varie forme di abiotrofia corticocerebellare (CCA). Si tratta di una sindrome postnatale descritta in più di 30 razze di cane ed in alcune razze di gatto, caratterizzata da perdita selettiva della popolazione cellulare che compone la corteccia cerebellare, in particolare delle cellule del Purkinje ed in alcuni casi delle cellule dello strato granulare. Gli animali affetti nascono normali e dopo un tempo variabile manifestano una lenta e progressiva sindrome cerebellare, caratterizzata da atassia, ipermetria, tremori della testa e del tronco, nistagmo, opistotono, fino all&#39;impossibilità di deambulare e sostenersi.<br>In questo studio sono stati esaminati cinque casi di patologia neurodegenerativa a carico del cervelletto nel cane e due nel gatto, di cui erano disponibili dati clinici, esami collaterali e reperti neuropatologici. <br>Nel cane sono stati diagnosticati, quattro casi di CCA con prevalente perdita delle cellule del Purkinje ed una forma granulopriva. Nel gatto è stato osservato un caso di displasia cerebellocorticale ed uno con una forma di degenerazione olivopontocerebellare.<br>La variabilità fenotipica delle diverse forme osservate, a fronte dei quadri clinici e spesso di neuroimaging frequentemente sovrapponibili, richiede una sistematica valutazione neuropatologica dei singoli casi per un corretto inquadramento nosografico.<br><br>Neurodegenerative diseases are a group of neurologic diseases which share the common property of a gradual and progressive loss of neurons, usually characterized, with some exception, by slowly progressive course and onset at young age. Major neurodegenerations in dogs and cats are represented by several forms of corticocerebellar abiotrophy (CCA). CCA is a postnatal syndrome that occurs in more than 30 breeds of dog and in a few breeds of cat. It is characterized by loss of specific population of corticocerebellar cells, especially the Purkinje cells and sometimes granular layer&#39;s cells. The affected animals are normal at birth, but at variable time develop a slowly and progressive cerebellar syndrome, which involves ataxia, hypermetria, tremors of head and trunk, nystagmus and opisthotonus, and consequently gait difficulties and abnormal posture.<br>In this study, were examined five cases of cerebellar neurodegeneration in dog and two cases in cat, including clinical data, collateral examination and neuropatological reports.<br>Four cases of CCA characterized by prominent Purkinje cells loss and a case of granuloprival degeneration, were identified in dog. A case of corticocerebellar dysplasia and a form of olivopontocerebellar degeneration, were observed in cat. The phenotypic variability of the different observed cases, in the presence of clinical profiles and neuroimaging reports, frequently overlappables, request a systematic neuropatological analysis of the individual cases for a correct nosographic overview.
File