ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-03012014-092026


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
PARRI, GIULIA
URN
etd-03012014-092026
Title
IL TEST DA SFORZO CARDIOPOLMONARE NELLA VALUTAZIONE DELL'IMPEGNO CARDIACO NEI PAZIENTI CON BPCO
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Supervisors
relatore Prof. Paggiaro, Pierluigi
Parole chiave
  • test da sforzo cardiopolmonare
  • BPCO
Data inizio appello
18/03/2014;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
La BPCO è una malattia frequente e con molte comorbidità, in primis scompenso cardiaco (SC) e ipertensione polmonare (IP).

Scopo. Capire se esistono dei parametri del CPET che possono predire l’impegno cardiaco del paziente con BPCO.

Metodi. Sono stati raccolti i risultati di: PFR, esami ematochimici, EGA, questionari MRC e SGRQ, 6mwt, CPET ed ecocardiografia di 60 pazienti. Sono stati incrociati i dati del CPET con quelli ecocardiografici.

Risultati. Il VO2 al picco dello sforzo era limitato da un maggior volume dell’atrio sinistro e da un’alta PAPs. Il polso di O2 era direttamente correlato con la EF% del ventricolo sinistro e con la TAPSE. Pazienti con alto rapporto RVD/LVEDD avevano un basso polso di O2. I valori di Ve/VO2 e di Ve/VCO2 risultavano direttamente correlati alla PAPs. Anche la BR ed il rapporto Vd/Vt erano più alti nei pazienti con IP. Valutando il grado di enfisema, pazienti con bassa DLco avevano un ridotto LVEDD e raggiungevano un carico minore al picco.

Conclusioni. Il CPET può essere una valida indagine per determinare il grado di severità e di intolleranza allo sforzo e un’iniziale compromissione della funzione cardiaca, in tutti i pazienti con BPCO.


COPD is frequent and has many comorbodities, especially heart failure (HF) and pulmonary hypertension (PH).

Aim. To understand if any CPET parameter can predict cardiac function in COPD patients.

Methods. In 60 COPD patients were performed: PFT, blood tests, hemogasanalysis, MRC and SGRQ questionnaires, 6mwt, CPET and echocardiography. Results from CPET and echocardiography were compared.

Results. Peak VO2 was limited by a greater left atrium volume and higher sPAP. O2 pulse was directly correlated to LVEF% and TAPSE. Patients with high RVD/LVEDD ratio had low O2 pulse. Ve/VO2 and Ve/VCO2 were directly correlated to sPAP and also BR and Vd/Vt ratio were higher in patients with PH. Patients with a lower DLco had a minor LVEDD and reached a lower peak work rate.

Conclusions. CPET may be a good tool to determine the degree of severity and exercise intolerance, and an initial cardiac dysfunction in every COPD patient.
File