ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02282012-180446


Thesis type
Tesi di dottorato di ricerca
Author
GIUNTOLI, MARCO
URN
etd-02282012-180446
Title
Sviluppo di tecniche innovative per la simulazione della gestione di grandi sistemi elettrici
Settore scientifico disciplinare
ING-IND/33
Corso di studi
ENERGETICA ELETTRICA E TERMICA
Commissione
tutor Prof. Pelacchi, Paolo
Parole chiave
  • Smart Grid
  • Sistema Elettrico
  • Riserva Operativa
  • Regolazione Terziaria
  • Regolazione Secondaria
  • Optimal Power Flow
  • OpenMP
  • Multi Core
  • Monte Carlo Sequenziale
  • Mixed Integer Linear Programming
  • Dispacciamento
  • Stima Affidabilità
  • Calcolo Parallelo
  • Branch and Cut
  • Advanced Load Dispatching
  • Unit Commitment
  • Virtual Power Plant
Data inizio appello
21/05/2012;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Questa tesi si prefigge lo scopo di sviluppare tecniche innovative volte a simulare le fasi di definizione del punto di lavoro previsionale di un sistema elettrico di grandi dimensioni ad opera del mercato dell’energia e dei servizi di dispacciamento ex-ante; di implementare, utilizzando le moderne architetture parallele dei calcolatori ed il metodo probabilistico di tipo Monte Carlo Sequenziale, un algoritmo in grado di simulare il funzionamento dei sistemi elettrici di grandi dimensioni con tempi di simulazione drasticamente ridotti (di un ordine di grandezza) ed un elevato livello di dettaglio rispetto ai metodi tradizionali. Sono stati anche implementati e verificati algoritmi in grado di effettuare operazioni di Advanced Load Dispatching sui sistemi elettrici di grandi dimensioni; inoltre, in riferimento al settore emergente delle Smart Grids, è stato sviluppato e testato un algoritmo in grado di compiere un’ottimizzazione economica operativa, nel rispetto dei vincoli di sicurezza e strutturali, di un Virtual Power Plant; l’argomento si ripropone di discutere l’applicazione di logiche di programmazione e di real-time dispatching simili a quelle dell’I.S.O., anche a livello periferico del sistema elettrico, promuovendo nuove filosofie di gestione, in sicurezza ma sotto lo stimolo di driver economici, di aggregati di utenze attive e passive, che potrebbero fornire alla rete sia servizi di potenza che di energia.
File