ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02282011-205133


Thesis type
Tesi di dottorato di ricerca
Author
ROSSI, FRANCESCO
URN
etd-02282011-205133
Title
Gesamterkennen. Zur Wissenschaftskritik und Gestalttheorie im George-Kreis
Settore scientifico disciplinare
L-LIN/13
Corso di studi
LETTERATURE STRANIERE MODERNE (FRANCESE, INGLESE, SPAGNOLO, TEDESCO)
Commissione
tutor Prof. Crescenzi, Luca
Parole chiave
  • science theory
  • Gestalt theory
  • George-Kreis
Data inizio appello
13/01/2011;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
The most representative studies about the George circle in the last fifteen years showed a growing interest in the influence of the poet on the scientific activity of his disciples. Many of them pointed out that they operated on a common fundament of guiding principles, values and beliefs, regarding a wide range of academic disciplines in which they emerged ranging from philology, historiography and philosophy to history of art, musicology and even sociology and economy. <br><br>The aim of this research is to identify the epistemological presuppositions and to describe the theoretical postulates which legitimate and at the same time delimit this scientific practice, assuming that the scholarly production of the circle is subject to a quite coherent paradigm. Such a paradigm reflects indeed a strong authoritative and ideological conditioned point of view. Nevertheless, rather to demonize it as a fruit of a kind of “aesthetic fundamentalism” or “antimodernism”, the Georgean doctrine is conceived in this context as a product of a holistic worldview, which provides George’s scholars orientation in the burning cultural debates of the time about the crisis of science and civilization. <br><br>In this respect, the protagonists of this survey are not merely considered as scholars with an outstanding methodological background, but as science theoreticians, namely as those for whom science represents an object of reflection and critique both as a social institution and as a system of asseveration and verification of knowledge. <br><br>Negli ultimi quindici anni la ricerca sulla cerchia di intellettuali raccoltasi intorno a Stefan George ha rivelato un crescente interesse nei confronti dell&#39;influsso del poeta sull&#39;attività scientifica dei suoi discepoli. Da più parti ci si è interrogati sull&#39;esistenza o meno di un fondamento comune all&#39;intera attività scientifica della cerchia che, come è noto, abbraccia la storiografia, la filologia antica e moderna, la storia dell&#39;arte, la musicologia e perfino l&#39;economia e la sociologia.<br><br>L&#39;ipotesi guida di questo lavoro è l&#39;esistenza di presupposti epistemologici radicati nell&#39;attività scientifica dei membri del George-Kreis, tali da formare un paradigma scientifico in sè coerente che ne condiziona la visione del mondo e ne orienta le prese di posizione all&#39;interno dei più cogenti dibattiti dell&#39;epoca sulla crisi della scienza e della civilizzazione. Invece di demonizzarla come il frutto di un &#34;fondamentalismo estetico&#34; o di un &#34;antimodernismo&#34;, la dottrina georgeana della conoscenza viene così analizzata e interpretata come una forma di olismo. <br><br>Partendo da queste considerazioni i protagonisti di questa ricerca non vengono considerati solamente alla stregua di eruditi e intellettuali accademici, bensì come teorici della scienza, cioè come coloro per i quali la scienza stessa, sia in quanto istituzione sia in quanto sistema di asseverazione di teorie e saperi, diventa oggetto di riflessione e critica. <br>
File