ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02142011-115859


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
FANTONI, ANNALISA
URN
etd-02142011-115859
Title
Analisi della struttura dei popolamenti di sabbia fine di un’ area del litorale toscano: M-AMBI e valutazione della qualità ecologica.
Struttura
SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI
Corso di studi
SCIENZE BIOLOGICHE
Commissione
relatore Prof. Lardicci, Claudio
correlatore Dott.ssa Frosini, Silvia
Parole chiave
  • popolazioni bentoniche
  • indici biotici
  • Qualità ecologica
Data inizio appello
03/03/2011;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
03/03/2051
Riassunto analitico
L’approccio ecologico è uno degli aspetti più innovativi della recente normativa europea dell’acqua (Direttiva 2000/60/EC) meglio nota come Water Framework Directive (WFD), che considera per la prima volta a livello legislativo, anche, la composizione, l’abbondanza e la biomassa delle comunità biologiche, indicatori validi della qualità ambientale. Negli ambienti acquatici e soprattutto in quelli marini e di transizione, il macrozoobenthos dei fondi molli (fondi sedimentari), habitat tra i più comuni nei mari e negli oceani, è risultato essere la componente più studiata per valutare la risposta delle comunità a differenti tipi di impatto ambientale. La scelta di utilizzare questa componente biotica in studi di risposta a stress naturali e/o di origine antropica è determinata principalmente dal fatto che gli organismi macrobentonici di fondo molle, oltre ad avere cicli vitali piuttosto lunghi, sono relativamente sedentari ed avendo un rapporto diretto con il fondale possiedono un’intrinseca capacità di rivelare gli effetti delle variazioni ambientali e di memorizzarle nella struttura della comunità stessa, risultando particolarmente utili per lo studio degli effetti locali di disturbo.<br>Il presente lavoro, che si inserisce all’interno di un più ampio studio riguardante la diversità strutturale e funzionale delle comunità macrobentoniche presenti nelle aree costiere lungo il litorale toscano, intende, nello specifico, valutare la qualità ecologica del litorale pisano attraverso l’utilizzo dell’indice biotico M-AMBI (Multimetric-AZTI Marine Biotic Index) proposto recentemente a livello europeo per gli studi di monitoraggio dell’ambiente costiero. <br>I dati di abbondanza degli organismi delle comunità bentoniche provengono da un campionamento del 2005 replicato nel 2006 secondo un disegno di campionamento gerarchizzato per un totale di 72 campioni. Il prelievo del sedimento è stato effettuato mediante benna Van Veen (superficie di presa di 0,1 m²), setacciando il materiale raccolto mediante setacci con maglie di 0,5 mm, fissato immediatamente con formalina 4% e conservato in barattoli.<br>Nella seguente analisi in laboratorio si è proceduto allo smistamento degli organismi e alla classificazione degli organismi presenti, identificando, ove possibile, gli individui fino al livello di specie. I dati raccolti, attualmente in fase di elaborazione, saranno analizzati mediante tecniche statistiche sia univariate (numero di specie, numero di individui, indice di diversità e di dominanza), che multivariate (rappresentazione grafica mediante MDS, analisi statistica delle similarità tramite ANOSIM, ecc.). Inoltre verrà utilizzato il software AMBI© per calcolare l’indice M-AMBI relativo a ciascuna replica prelevata.<br>
File