ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02062012-130343


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
CORTESE, SAVERIO
URN
etd-02062012-130343
Title
Sintesi di nuovi ligandi della Glicoproteina-P a struttura Ariletilanilinica per lo sviluppo di traccianti per la PET
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
FARMACIA
Commissione
relatore Dott.ssa Rapposelli, Simona
Parole chiave
  • sintesi
  • modulatori
  • glicoproteina-P
  • chimico-strutturale
  • ottimizzazione
Data inizio appello
07/03/2012;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Le ATP-binding cassette transporters (trasportatori ABC),fanno parte di una superfamiglia proteica molto diffusa in diversi tipi di organismi: dai procarioti all’uomo. In quest’ultimo,derivano dall’espressione di 49 geni dai quali si originano ben 7 sottoclassi : ABC-A G.<br>Sono proteine transmembrana,che sono in grado di regolare il passaggio di diverse tipologie di sostanze attraverso queste barriere. Per poter svolgere tale funzione, necessitano di una fonte energetica,la quale è costituita dall’ATP (adenosina trifosfato) e dalla sua successiva idrolisi. Per questo motivo,questi trasportatori sono,a tutti gli effetti,delle “pompe di membrana”.<br>Possiamo,inoltre,operare una loro suddivisione anche in base alla direzione secondo la quale le sostanze vengono trasportate,abbiamo :<br>• Importatori<br>• Esportatori/Efflussori<br>Gli Importatori sono presenti solo nei Procarioti. Invece,negli Eucarioti,si riscontra la esclusiva presenza degli Esportatori.<br>Quest’ultimi,esercitano una funzione protettiva contrastando l’accumulo di moltissime tipologie di sostanze potenzialmente pericolose o per un determinato distretto fisiologico o per la sopravvivenza della singola cellula. Ne consegue che posseggano la capacità di interagire con una vasta gamma di substrati,strutturalmente e funzionalmente,molto diversi fra loro : dai metaboliti ai lipidi,dagli steroli ai farmaci. Grazie a questa capacità,si riscontra la loro presenza all’interno di numerosissime membrane di diversi distretti biologici,come : <br>-Barriera Emato-Encefalica (BEE)<br>-Placenta<br>-Intestino<br>-Stomaco<br>-Fegato<br>Essendo proteine trasportatrici,è pacifico che influenzino o siano coinvolte direttamente anche nella regolazione di molti processi cellulari. Questo ha fatto sì che,col tempo,siano state sempre di più oggetto di studi e ricerca. Fra queste, particolare interesse,lo ha suscitato la ABC-B1,altresì nota come Glicoproteina-P (P-gp),soprattutto a causa del suo ruolo in alcune patologie neuro-degenerative (Parkinson,Alzheimer) e tumorali.<br> In questo senso,l’aspetto sul quale la ricerca si sta concentrando negli ultimi anni,è,oltre alla caratterizzazione delle sue funzioni e della sua struttura,la valutazione della sua espressione in condizioni normali e patologiche. Potenzialmente,potrebbe rappresentare uno dei bersagli principali,sia per quanto riguarda la diagnosi che il trattamento,di tali patologie. I vantaggi,teorici,che si potrebbero riscontrare sono svariati e riguardano : la maggiore capacità di diagnosi delle patologie,l’aumento della biodisponibilità dei farmaci,i migliori risultati terapeutici,la riduzione delle dosi,la riduzione della probabilità che insorgano effetti collaterali e fenomeni di resistenza ai farmaci,l’aumento della qualità di vita dei pazienti e la riduzione della spesa farmaceutica<br>
File