ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02042017-155910


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
PETTINI, CHIARA
URN
etd-02042017-155910
Title
Fattori di rischio per la dipendenza da analgesici oppiacei, spettro dell'abuso di sostanze e qualità ed intensità del dolore
Struttura
PATOLOGIA CHIRURGICA, MEDICA, MOLECOLARE E DELL'AREA CRITICA
Corso di studi
PSICOLOGIA CLINICA E DELLA SALUTE
Supervisors
relatore Dott. Conversano, Ciro
Parole chiave
  • dolore
  • opioids addiction
  • fattori di rischio
  • SCI-SUBS
  • analgesici oppioidi
  • Disturbo da Uso di Sostanze
Data inizio appello
27/02/2017;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Il dolore cronico rappresenta un importante problema in ambito medico e sociale, in particolar modo perché di difficile gestione. Negli ultimi anni, l’uso degli oppioidi nel trattamento del dolore è aumentato progressivamente e con esso sono aumentati anche i casi di addiction nei pazienti trattati con questi farmaci.
Lo scopo di questa tesi è ricercare correlazioni a livello univariato e multivariato fra qualità ed intensità del dolore e fattori di rischio per la dipendenza da oppiacei analgesici, con particolare riferimento al ruolo dello spettro dell’abuso di sostanze. Scopo secondario è la ricerca di correlazioni fra lo strumento di rilevazione dello spettro dell’abuso di sostanze ed i fattori di rischio della dipendenza da oppiacei analgesici, per un affinamento dello strumento stesso.
Il campione, reclutato presso il reparto di Terapia Antalgica dell’ospedale Santa Chiara di Pisa, risulta costituito da 154 soggetti con dolore acuto o cronico all’ingresso in trattamento con analgesici oppiacei, Come strumenti sono stati utilizzati la scheda anagrafica, una per la rilevazione dei fattori di rischio, il McGill Pain Questionnaire e il questionario SCI-SUBs modificato.
I risultati hanno mostrato che l’intensità attuale del dolore correla positivamente con l’essere una giovane donna e con la sensitività alle sostanze mentre la qualità sensoriale e affettiva del dolore correlano solo con lo SCI-SUBS, in particolare con i problemi con l’uso di sostanze. L’automedicazione, invece, caratterizza la dimensione valutativa e miscellanea del dolore. Correlazioni positive, benchè si estrinsichino solo a livello univariato, si hanno tra fattori di rischio e SCI-SUBS.
Possiamo dunque concludere che il dolore è collegato allo spettro d’abuso di sostanze, mantre automedicazione e problemi con l’uso di sostanze correlano inversamente tra loro almeno in rapporto all’attribuzione del dolore.
File