ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02032009-173629


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
BARBETTI, ANDREA
URN
etd-02032009-173629
Title
Modellazione multibody per lo studio della dinamica di una monoposto Formula SAE
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA MECCANICA
Commissione
Relatore Prof. Guiggiani, Massimo
Relatore Ing. Sponziello, Antonio
Relatore Prof. Frendo, Francesco
Parole chiave
  • limited slip
  • autobloccante
  • differenziale
  • tire
  • pneumatico
  • multibody
  • ET1
  • SAE
  • formula
  • diagram
  • handling
  • surface
  • differential
  • ADAMS
  • test
  • Pacejka
Data inizio appello
04/03/2009;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Obiettivo di questo studio è la creazione e lo sviluppo di un <br>accurato modello multibody di un prototipo Formula SAE in grado di <br>prevedere il comportamento dinamico della vettura già in fase di <br>progettazione/costruzione. La costruzione del modello ha richiesto <br>l&#39;analisi dei sottosistemi della vettura che hanno influenza diretta <br>nella dinamica: motore, differenziale, sistema di sterzo, sospensioni, <br>layout. L&#39;interfaccia pneumatico-strada è stata realizzata utilizzando <br>i coefficienti della formula di Pacejka 2002, elaborati e forniti dal <br>Formula SAE Tire Test Consortium.<br>Le simulazioni effettuate con questo modello sono quasi-stazionarie e <br>principalmente di tre tipi: a velocità costante, a raggio costante e ad <br>angolo di sterzo costante. Il modello è stato validato attraverso i <br>dati sperimentali ricavati durante i test su pista.<br>L&#39;analisi del comportamento del veicolo in curva in condizioni <br>stazionarie è normalmente affidato al modello monotraccia classico. In <br>questo lavoro è stato verificato un approccio più generale che prevede <br>che il comportamento di una qualsiasi vettura sia analizzabile sulla <br>base della superficie di maneggevolezza (o Handling Surface), una <br>funzione di due sole variabili, anche nel caso di vettura dotata di <br>differenziale non ordinario.<br><br>The aim of this study is to create and develope an accurate full <br>vehicle multibody model for a Formula SAE prototype in order to predict <br>the dynamic behaviour during design/production step. All the subsystems <br>(engine, differential, steering system, suspensions, layout) have been <br>modelled with particular accuracy. The tire-road interface is described <br>by the Pacejka 2002 formatted coefficients, developed and provided by <br>the Formula SAE Tire Test Consortium.<br>Three kind of steady-state manouvres have been simulated: constant <br>velocity, constant radius and constant drive angle. The model has been <br>validated through experimental data acquired during on road tests.<br>The analisys of the steady-state cornering behaviour of a vehicle is <br>generally based on the classical single track model. However a general <br>approach to the topic shows that the steady-state behaviour of a <br>general vehicle can be fully described by means of the handling <br>surface, which is a function of two variables. For example, this is the <br>case of the Formula SAE prototype of University of Pisa which is <br>endowed with limited slip differential.
File