ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02012008-115626


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
BANTI, RACHELE
email address
rachele.banti@gmail.com
URN
etd-02012008-115626
Title
Applicazione di metodologie di ottimizzazione aerodinamica ad imbarcazioni a vela
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA AEROSPAZIALE
Commissione
Relatore Prof. Lombardi, Giovanni
Relatore Ing. Vannucci, Stefano
Parole chiave
  • ottimizzazione
  • imbarcazioni a vela
  • deriva
Data inizio appello
04/03/2008;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
04/03/2048
Riassunto analitico
In questa tesi viene definita una procedura di ottimizzazione destinata allo studio della deriva di una imbarcazione a vela impiegando metodologie proprie dell’analisi CFD. <br>Nella prima fase del lavoro viene definito il processo di ottimizzazione della lama. Dopo aver determinato le prestazioni dell’imbarcazione viene sviluppato il processo di ottimizzazione del profilo della lama con il software modeFRONTIERTM 3.2, che gestisce l’implementazione dell’algoritmo di ottimizzazione, e che consente di lavorare con il programma MATLAB® R2007b con il quale è stato definito il ciclo di calcolo, che prevede la definizione del profilo con curve di Bézier e l’utilizzo di XFoil come solutore aerodinamico. <br>Nella seconda fase del lavoro viene sviluppata una procedura di ottimizzazione della deriva, la cui lama è costruita utilizzando il profilo ottimo calcolato prima. Anche in questo caso la procedura di ottimizzazione è definita con il programma modeFRONTIERTM 3.2, che nuovamente gestisce l’implementazione dell’algoritmo di ottimizzazione. Le applicazioni esterne gestite da modeFRONTIERTM 3.2 all’interno del ciclo di calcolo sono CATIA® V5R16, con cui si è definito il modello CAD parametrizzato del bulbo, e MATLAB® da cui viene gestita la redazione di journal per la generazione della mesh del modello e l’analisi CFD, che verranno effettuate rispettivamente dai codici commerciali GAMBIT® e FLUENT®.<br>In entrambi i processi di ottimizzazione, il ciclo definito in modeFRONTIERTM si presenta come un diagramma di flusso a blocchi che possono essere agevolmente modificati o aggiornati per cambiare le strategie di ottimizzazione.<br>
File