ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01282007-200304


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
Danti, Barbara
URN
etd-01282007-200304
Title
Documento preliminare all'avvio della progettazione e Progetto preliminare di una nuova scuola elementare a Cecina
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE
Commissione
Relatore Prof. Maffei, Pier Luigi
Relatore Ing. Marotta, Nicola
Parole chiave
  • Scuola Elementare
  • Dpp
  • Cecina
Data inizio appello
22/02/2007;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
22/02/2047
Riassunto analitico
Oggetto di questa tesi è il progetto di una Nuova Scuola Elementare a Cecina,<br>cittadina della costa tirrenica a sud di Livorno.<br>In questo studio si è proceduto con una prima fase informativa al fine di<br>comprendere nella loro globalità tutte le variabili che interessano il progetto e costituire<br>un background di conoscenze a supporto delle scelte effettuate nella redazione della<br>proposta progettuale . Si è eseguita una analisi del territorio della cittadina toscana dal<br>punto di vista ambientale, storico e sociale, cercando di ricostruire a grandi linee lo<br>sviluppo storico ed urbano del Cecinese e se ne sono individuate le rilevanze territoriali.<br>Ulteriori approfondimenti tematici hanno riguardato l’evoluzione storica della tipologia<br>scolastica, gli aspetti psico-educativi e i metodi di insegnamento effettivi delle scuole.<br>La successiva redazione di un Documento preliminare all’avvio della progettazione<br>(Dpp), ha risposto all’esigenza, di esplicitare in modo chiaro e puntuale i criteri, gli<br>obiettivi ed i requisiti della domanda progettuale, al fine di costituire un valido sistema di<br>indirizzo per la progettazione.<br>Si è passati infine alla redazione di un Progetto Preliminare che tiene conto di tutto lo<br>studio fatto precedentemente, cercando di realizzare un edificio dotato di forte flessibilità,<br>che, inserendosi in un tessuto urbano anonimo, ha trovato negli stimoli dati dalle matrici<br>di età passate, dalla tutela dell’ambiente naturale e dalla valorizzazione del carattere<br>civile degli spazi, l’elemento di riqualificazione per confermare il così detto “Villaggio<br>Scolastico” come il luogo di riferimento per le politiche formative di tutta la zona.<br>L’integrazione con il contesto è stata pertanto condizionante in questa progettazione,<br>capace persino di incidere sulla tipologia edilizia. Il tutto senza distogliere l’attenzione dal<br>vero fruitore dell’opera, il bambino cercando di concepire l’edificio stesso come elemento<br>partecipante al progetto educativo.
File