ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01272004-192839


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
Stefanini, Elena
email address
e.stefanini@email.it
URN
etd-01272004-192839
Title
Metodologie per rilevare e misurare gli effetti ambientali e le conseguenze dei difetti tecnologici nei laminati di GLARE
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA AEROSPAZIALE
Commissione
relatore Prof. Lazzeri, Luigi
relatore Prof. Cavallini, Giorgio
relatore Prof. Sala, Giuseppe
Parole chiave
  • GLARE
  • FMLs
  • DMA
  • GCA
  • NDT
  • materiali
Data inizio appello
23/02/2004;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
23/02/2044
Riassunto analitico
L’attenzione dell’industria aeronautica nel campo dell’aviazione civile è sempre più focalizzata sullo sviluppo di velivoli passeggeri di medie-grandi dimensioni. Un segmento di studio è la fusoliera e ciò comporta lavorare alla risoluzione di problemi come la riduzione dei pesi e dei costi di produzione, la manutenzione e la riparazione, il mantenimento dei livelli di sicurezza ed efficienza operativa, la riduzione dell’inquinamento chimico ed acustico e il miglioramento del comfort.<br><br>L&#39;attività del gruppo di ricerca costituito dai Dipartimenti di Ingegneria Aerospaziale dell&#39;Università di Pisa e del Politecnico di Milano ha riguardato l&#39;analisi delle proprietà e dei comportamenti degli FML (Fiber Metal Laminate) avvalendosi degli studi fatti a partire dagli anni &#39;80 presso l’Università di Delft. In quegli anni fu sviluppata e resa disponibile una nuova classe di materiali ibridi, ottenuti dalla co-polimerizzazione alternata di lamine unidirezionali pre-impregnate (aramidica/epossidica o vetro/epossidica) con lamiere in lega d’alluminio (7075-T6 e 2024-T3), noti con i nomi commerciali di ARALL e GLARE.<br><br>Questo lavoro si pone come obiettivo lo studio e l&#39;approfondimento di quelle proprietà come la resistenza all&#39;ambiente atmosferico (caldo/umido e temperature particolarmente basse) e il grado di ispezionabilità che non sono state ancora dimostrate totalmente. <br><br>Il progetto di ricerca affidato ai Dipartimenti di Ingegneria Aerospaziale ha comportato: <br>una fase preliminare di definizione dello stato dell’arte e di raccolta sistematica di tutti i risultati sperimentali provenienti da precedenti ricerche sull’argomento; successivamente le seguenti fasi:<br>1.Produzione dei materiali <br>2.Impatto<br>3.Condizionamento ambientale <br>4.Caratterizzazione meccanica <br>5.Ispezione non distruttiva.<br><br>Questo studio affronta gli aspetti relativi alla produzione dei materiali, al condizionamento ambientale e alle ispezioni non distruttive.<br><br>
File