ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01262010-173707


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
CATORCINI, FILIPPO
URN
etd-01262010-173707
Title
INVESTIMENTO "INADEGUATO" E TUTELA DEL CLIENTE
Struttura
ECONOMIA
Corso di studi
FINANZA AZIENDALE E MERCATI FINANZIARI
Commissione
relatore Prof. Pinto, Vincenzo
Parole chiave
  • appropriatezza
  • 93/22/CEE
  • tutela del cliente
  • servizi e attività di investimento
  • suitability rule
  • adeguatezza
  • 2004/39/CE
Data inizio appello
25/02/2010;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
25/02/2050
Riassunto analitico
Con il presente lavoro analizzeremo la disciplina delle regole di comportamento degli intermediari nella prestazione dei servizi di investimento e il conseguente sistema di tutele degli investitori avuto specifico riguardo all’evoluzione normativa della regola di adeguatezza. Nel primo capitolo descriveremo, partendo dai quattro livelli del rapporto Lamfalussy, l’avvio del piano che ha portato (con la MiFID) all’armonizzazione a livello europeo del diritto dei mercati finanziari sottolineando l’importanza economica che riveste per l’economia (globale) un efficiente sistema finanziario. Nel secondo capitolo parleremo a tutto tondo della regola di adeguatezza così come era strutturata nel “vecchio” regime sottolineando l’importanza del rispetto da parte degli intermediari nei rapporti con i propri clienti, delle regole di comportamento, di informazione, di diligenza, correttezza e trasparenza focalizzando la nostra attenzione sulle previsioni così come erano contenute nell’oramai “vecchio” Regolamento Intermediari (Reg. Consob n. 11522/98). Nel terzo capitolo parleremo dell’introduzione a livello domestico della c.d. “legge sul risparmio” che fu prevista a seguito dei noti scandali finanziari che hanno interessato prima gli Stati Uniti, poi l’Europa ed in particolare il nostro Paese. Andremo poi ad analizzare le principali modifiche apportate a livello generale dalla MiFID facendo infine un breve excurcus proprio sulle innovazioni che hanno interessato specificatamente la regola di adeguatezza. Nel quarto capitolo tratteremo approfonditamente la nuova disciplina sulla regola di adeguatezza apportata dalla MiFID ed in particolar modo delle regole (rules) avutesi con l’introduzione da parte della Consob del nuovo Regolamento Intermediari (Reg. Consob n. 16190/07). Analizzeremo inoltre la recente differenziazione riguardo alle diverse categorie di clienti introdotte dalla MiFID e infine parleremo delle vigenti regole sui due contratti di investimento per i servizi di gestione e di consulenza. Nel quinto capitolo, infine, daremo uno sguardo ai i rimedi esperibili dai clienti in caso di violazione da parte dell’intermediario di dette regole in materia.
File