ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01252010-131143


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
BAMBINI, FRANCESCA
URN
etd-01252010-131143
Title
L'ARCO DI CARPENTRAS E L'ARCO QUADRIFRONTE DI CAVAILLON. Due monumenti al servizio della propaganda imperiale in Gallia Narbonensis
Struttura
LETTERE E FILOSOFIA
Corso di studi
ARCHEOLOGIA
Commissione
relatore Prof. Paoletti, Maurizio
Parole chiave
  • Carpentras
  • Cavaillon
  • arco
  • trofei
  • viticci
Data inizio appello
15/02/2010;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
15/02/2050
Riassunto analitico
Scopo del presente lavoro è quello di apportare una documentazione, quanto più esaustiva, riguardante l'arco di Carpentras e il tetrapilo di Cavaillon al fine di un loro inserimento nel panorama dell'architettura onoraria narbonense, delineando i vari aspetti che li caratterizzano. Gli studi finora condotti sugli archi della Gallia Narbonense hanno restituito una fitta documentazione circa l'originalità di questa tipologia monumentale e il suo rapporto con i modelli cisalpini. Poco studiati o comunque citati in relazione a confronti architettonici e decorativi con altri monumenti più conosciuti, narbonensi e italiani, sono proprio l'arco di Carpentras e il tetrapilo di Cavaillon, la cui importanza si inserisce nel quadro di sviluppo architettonico di cui gode la provincia tra I secolo a.C. e I secolo d.C. La trattazione riguardo l'importanza dell'aspetto architettonico di questi due monumenti è volta ad un attento confronto con la stessa tipologia monumentale della Cisalpina e con gli altri esempi della Narbonense, al fine di giungere ad un inquadramento cronologico dei due archi, di determinare il loro ruolo nel panorama propagandisctico imperiale e di ovviare al fuorviante inserimento di molti di questi monumenti, tra i quali Carpentras e Cavaillon, nell'ambito dell'architettura trionfale. In questa sede, i due archi verranno affrontati anche dal punto di vista urbanistico, analizzando il rapporto spaziale e la sistemazione architettonica rispetto alle varie fasi urbanistiche che hanno interessato i due monumenti dal post-antico fino ad oggi.
File