ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01232018-092745


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
MARTUCCI, CARLA
URN
etd-01232018-092745
Title
RIGENERAZIONE URBANA E ARCHITETTONICA DI UN'AREA A CONFINE PROGETTO PER L'AREA DELL'EX MATTATOIO COMUNALE A MESAGNE (BRINDISI)
Struttura
INGEGNERIA DELL'ENERGIA, DEI SISTEMI, DEL TERRITORIO E DELLE COSTRUZIONI
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Supervisors
relatore Prof.ssa Santini, Luisa
relatore Arch. Bascherini, Enrico
controrelatore Prof. Alpini, Mauro
Parole chiave
  • sostenibilità
  • riuso patrimonio edilizio
  • rigenerazione urbana
  • mobilità dolce
  • verde
Data inizio appello
15/02/2018;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
15/02/2088
Riassunto analitico
Questo lavoro di tesi affronta il tema della rigenerazione urbana, in riferimento ai contesti di una media città del Salento, considerando ambiti diversi per l’identificazione e la valutazione delle problematiche dell’area periferica interessata dal progetto, delineando un profilo storico, inquadrando le peculiarità del territorio attraverso l’analisi dell’edificato e delle aree rurali anche alla luce dell’humus culturale e della situazione economica e sociale di Mesagne. Per ognuno di questi segmenti dell’indagine conoscitiva sono stati prodotte tavole di dettaglio.
Per quanto riguarda la metodologia adottata si segnala che un passaggio preliminare è stato quello di esplorare bisogni, aspettative, volontà dei cittadini in relazione alla problematica che con il progetto si intende aggredire e risolvere. Particolare cura è stata messa nella ricerca e reperimento di fonti, notizie e documenti privilegiando i canali istituzionali: Comune di Mesagne e Regione Puglia, in particolare. Utili confronti e interlocuzioni con decisori politici del Comune di Mesagne e con dirigenti della struttura tecnico-amministrativa dell’ente sono serviti a conoscere i vincoli urbanistici che gravano sull’area ma anche a realizzare una più puntuale definizione delle finalità di pubblica utilità secondo gli assi di sviluppo degli interventi edilizi e dei servizi socio-culturali programmati dall’amministrazione comunale.
Il progetto sviluppa soluzioni architettoniche e tecnologiche per la rifunzionalizzazione del sito dismesso in relazione all’utilizzo che viene prospettato: centro di aggregazione giovanile e incubatore di iniziative culturali, ludico-didattiche e formative e propone una diversa strutturazione di un brano periferico della città che presenta una mole di problematiche urbanistiche di particolare interesse: viabilità, nodo ferroviario, insediamenti abitativi popolari, poli scolastici, verde pubblico.
Gli interventi architettonici di riqualificazione dell’ex mattatoio di Mesagne, che il progetto elabora, sono indirizzati alla creazione di un moderno e funzionale centro civico, polo attrattore e nuovo baricentro per il quartiere e presidio socio-culturale per l’intera città. Allo stesso tempo, sono state individuate le azioni prioritarie di intervento sull’impianto urbanistico del quartiere e i possibili lavori di risistemazione, negli assi dei sistemi della viabilità e del verde urbano, con l’obiettivo di esprimere appieno le potenzialità di rigenerazione dell’intera area.
Spunti di riflessione e soluzioni adottate nel progetto hanno anche l’ambizione di contribuire ad alimentare il dibattito, molto avvertito anche a Mesagne, su quali modelli di sviluppo adottare per indirizzare le città a costruire risposte economiche, ecologiche e insediative che permettano di resistere, nel lungo periodo, alle sollecitazioni dell’ambiente e della società; città resilienti organizzate per migliorare la qualità della vita dei cittadini.
File