ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01202017-152613


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
CINQUEGRANI, MARIACHIARA
URN
etd-01202017-152613
Title
Enrico Pirajno barone di Mandralisca: cultura e politica nella Sicilia borbonica
Struttura
FILOLOGIA, LETTERATURA E LINGUISTICA
Corso di studi
FILOLOGIA E STORIA DELL'ANTICHITA'
Supervisors
relatore Salmeri, Giovanni
Parole chiave
  • Enrico Pirajno barone di Mandralisca
Data inizio appello
06/02/2017;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
06/02/2087
Riassunto analitico
Enrico Pirajno barone di Mandralisca nasce il 3 dicembre 1809 a Cefalù e fu uno degli ultimi rappresentanti di quella erudizione che è caratteristica della cultura europea tra il Settecento e l' Ottocento. Infatti si aggancia degnamente a un circuito culturale che è rivolto a una mentalità innovativa e scientifica, e che prende le distanze da una figura diffusa nella società settecentesca, quella dell' antiquario, rappresentato dal nobile spiantato, che preso dalla smania dell' antico e senza alcuna fondata conoscenza in materia si dava ad acquistare monete, vasi e statuine e si riteneva obbligato ad illustrarli. Cefalù e Lipari sono i due poli fra cui il Mandralisca si muove fino ai suoi ultimi giorni. In questi viaggi trasporta antichità, statuette, lucerne, vasi e monete dai suoi scavi nella contrada Diana di Lipari.
Nell' elogio funebre del prof. Gaetano la Loggia viene celebrato come un raccoglitore d'arte, un erudito archeologo, numismatico e naturalista di notevole livello, deputato nel primo parlamento del regno d'Italia, dove si batte contro gli abusi feudali.
File