ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01192017-210336


Thesis type
Tesi di dottorato di ricerca
Author
LIO, MARIA STEFANIA
URN
etd-01192017-210336
Title
Ridefinire la libertà Il liberalismo repubblicano di Pettit
Settore scientifico disciplinare
SPS/01
Corso di studi
FILOSOFIA
Supervisors
tutor Prof. Pagnini, Alessandro
commissario Prof. Carter, Ian
Parole chiave
  • Libertà
  • liberalismo
  • repubblicanesimo
  • Pettit
  • Berlin
  • Hampshire
Data inizio appello
26/01/2017;
Consultabilità
Parziale
Data di rilascio
26/01/2020
Riassunto analitico
Questo lavoro nasce dalla necessità di riflettere sui fondamenti e sui caratteri della democrazia moderna e della società liberale. Oggetto della mia analisi è, in particolare, l'interpretazione del repubblicanesimo suggerita da Philip Pettit: essa si costituisce come una forma repubblicana di liberalismo a partire dalla caratterizzazione della libertà nei termini dell'assenza di dominio.
Nella teoria proposta da Pettit prende forma un nuovo approccio al concetto di libertà che si esplica nell'adozione di una specifica strategia argomentativa (che definisco strategia della continuità). In base a questa, si stabilisce che si dia una significativa corrispondenza tra i vari sensi in cui si può parlare di libertà in ambito psicologico e politico, corrispondenza che si costituisce come vera e propria via giustificativa della migliore concezione di libertà politica.
La presente ricerca si propone di verificare se sia possibile contribuire alla ridefinizione del concetto di libertà tramite l'adozione di tale strategia della continuità e di valutare i punti di forza e di debolezza della soluzione di Pettit, nonché se a questa si dia un'alternativa.
I risultati raggiunti contribuiscono infine a ridimensionare le potenzialità della teoria di Pettit e a rintracciarne una valida alternativa nell'opera di Isaiah Berlin e Stuart Hampshire.
File