ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01182014-122453


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
BICHISECCHI, MARTINA
URN
etd-01182014-122453
Title
Progettazione di un impianto per il recupero di salamoia dal trattamento di sali proveninti da centrali a carbone Enel
Struttura
INGEGNERIA CIVILE E INDUSTRIALE
Corso di studi
INGEGNERIA CHIMICA
Commissione
relatore Prof. Nicolella, Cristiano
tutor Ing. Mantione, Davide
tutor Ing. Biasci, Roberto
controrelatore Dott. Pannocchia, Gabriele
Parole chiave
  • Neutrec
  • trattamento effluenti
  • progettazione
  • Solval
  • Solvay
  • centrali a carbone
  • salamoia
Data inizio appello
20/02/2014;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Lo scopo di questo progetto di tesi è la realizzazione di un impianto di trattamento di sali sodici solubili,presso il sito SOLVAL di Solvay Chimica Italia di Rosignano Solvay, provenienti dalla depurazione di fumi di post combustione di centrali a carbone Enel.<br>L&#39;interazione tra la parti in causa, verte al riutilizzo di rifiuti (prima inviati in discarica) come materia prima per la produzione di salamoia.<br>I sali sodici solubili(PSS), per il cui trattamento è stato pensato questo progetto, sono il prodotto finale che si ottiene dal passaggio dei fumi di post combustione attraverso pacchi di bicarbonato Solvay (processo Neutrec)i quali sono cosi depurati e privati delle componenti acide ed inquinanti. <br>I vantaggi che si possono trarre da questo progetto sono principalmente legati alla tutela ambientale, l&#39;ulteriore aspetto positivo è che in questo caso, la tutela dell&#39;ambiente comporta anche una serie di vantaggi economici per tutte le parti in causa.<br>Precedentemente a questo progetto di trattamento, infatti i sali sodici solubili, venivano inviati direttamente in discarica, con i costi relativi e le problematiche ambientali legate alla loro alta solubilità.<br>Il progetto PSS-ENEL prevede di utilizzare questo prodotto di scarto come materia prima per il recupero di Salamoia (soluzione di NaCl-da utilizzare nel processo Solvay) e contemporaneamente lo scarto derivante da tale processso, che verrà inviato in discarica, sarà ora un fango inerte e non solubile che non generera&#39; più problematiche ambientali.<br>Con l&#39;unione del progetto PSS-ENEL al già esistente processo Neutrec, si riesce a depurare i fumi acidi di post combustione, ad eliminare gli scarti liquidi recuperando salamoia fondamentale per il processo Solvay, diminuendo consequenzialmente il prelievo di sale cloruro dalle cave di San Carlo e ad eliminare i problemi di impatto ambientale, poiche&#39; il residuo solido di questa filiera è a questo punto totalmente inerte.<br>
File