ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01172018-151425


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
BUDELLI, ERIKA
URN
etd-01172018-151425
Title
L'INFORMAZIONE E LA PARTECIPAZIONE AGLI ATTI DI GOVERNO DEL TERRITORIO
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Prof. Fioritto, Alfredo
Parole chiave
  • GARANTE
  • INFORMAZIONE
  • PARTECIPAZIONE
  • GOVERNO DEL TERRITORIO
Data inizio appello
05/02/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Affrontando il tema dell&#39;informazione e della partecipazione agli atti di governo del territorio mi è sembrato necessario, nel primo capitolo, individuare le materie su cui la funzione di pianificazione territoriale trova fondamento, cioè l’“urbanistica” e l’“edilizia” che, per effetto della L. Cost. n. 3 /2001, sono confluite nella più ampia materia del “governo del territorio”. <br>Nel secondo capitolo passerò ad analizzare la legge urbanistica fondamentale n. 1150/1942 che, attraverso il modello della pianificazione “a cascata”, la tecnica della zonizzazione e ed il sistema delle “osservazioni ed opposizioni” come metodo partecipativo, si era imposta come una legge innovativa, che però si è dimostrata nel tempo inadeguata a regolare la crescita urbana evidenziato di conseguenza la necessità di una riforma in materia. <br>Il terzo capitolo è dedicato alla normativa della Regione Toscana, con riferimento agli istituti partecipativi previsti dalla legge n. 65/2014 e dal recente regolamento reg. n. 4/2017 che disciplina l&#39;attività del Garante dell&#39;informazione e della partecipazione.<br>Infine, nell’ultimo capitolo la mia attenzione si è concentrata sull’attività svolta dal Garante Regionale a seguito di queste novità legislative con riferimento alla modifica del piano rifiuti e bonifiche, al piano di tutela delle acque della Toscana e alla pianificazione in materia di attività estrattive.
File