ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01152020-215150


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
MIRDITA, ARMELA
URN
etd-01152020-215150
Title
La responsabilità amministrativa degli enti collettivi: la disciplina sanzionatoria tra teoria e prassi.
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Prof. Gargani, Alberto
Parole chiave
  • sanzioni
  • d.lgs. 231/2001
  • confisca
  • responsabilità amministrativa degli enti
  • persona giuridica
Data inizio appello
04/02/2020;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
Il d.lgs. 231/2001 ha sancito nel nostro ordinamento il superamento del principio “societas puniri non potest” e la creazione di un modello di responsabilità punitiva e diretta nei confronti degli enti.
Tale responsabilità è stata espressamente qualificata dal legislatore come “amministrativa”, anche se molte sono le ragioni che fanno propendere per la natura autenticamente penale della stessa. La notevole afflittività dell’apparato sanzionatorio ha un’importanza centrale al riguardo. Le sanzioni previste dal decreto colpiscono l’obiettivo tipico dell’impresa: il profitto, il valore dell’impresa o la sua immagine. La risposta punitiva offerta dal legislatore però ha uno scopo diverso, non quello di punire ma quello di correggere e sollecitare l’ente a modificare dall’interno la sua struttura aziendale. Dopo una parte generale dedicata all’analisi del nuovo corpus normativo di cui al d.lgs. 231/2001, l’elaborato si sofferma su ogni singola tipologia sanzionatoria, svelandone ratio e finalità, con attenzione alle questione dottrinali e alle soluzioni giurisprudenziali di maggiore interesse.
File