logo SBA

ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-01042023-161813


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
GIANI, ALTEA
URN
etd-01042023-161813
Thesis title
L'elusione fiscale nella fusione di società
Department
GIURISPRUDENZA
Course of study
GIURISPRUDENZA
Supervisors
relatore Prof.ssa Bellé, Brunella
Keywords
  • riforme
  • fusione di società
  • elusione fiscale
  • sentenze
  • TUIR
Graduation session start date
01/02/2023
Availability
None
Summary
Il presente elaborato focalizza il proprio studio sugli effetti elusivi discendenti dalla fusione di società, si propone di indagare la storia e le modifiche, le riforme legislative che si sono succedute nel tempo rispetto a questa tematica. In prima battuta, viene analizzata la fusione dal punto di vista del diritto civile, nonché come operazione straordinaria di società, collocabile nel novero del diritto commerciale, per poi operare le opportune riflessioni nell'ambito del diritto tributario, con rispettiva analisi di certuni aspetti significativi del Testo Unico sulle imposte e sui redditi (c.d TUIR). In seguito, dopo aver esaminato attentamente gli aspetti necessari della fusione, l'elaborato presenta come oggetto di studio l'altro elemento costituente il titolo dello stesso, ossia l'elusione fiscale, gli effetti elusivi che talvolta vengono prodotti a seguito della fusione societaria e l'indagine parte da una definizione nozionistica della stessa, con riferimento alle più significative opere di illustri esponenti della dottrina, per poi procedere ad una distinzione fra il concetto stesso di elusione fiscale e quello di istituti affini, quanto divergenti, come l'evasione fiscale. Inoltre, il fenomeno dell'elusione fiscale quale abuso del diritto, viene altresì esaminato prendendo a riferimento le storiche pronunce della Corte di Giustizia europea, ovvero le pronunce della Suprema Corte di Cassazione, facendo particolare attenzione ad alcune delle più significative pronunce della recente giurisprudenza penale di legittimità in tema di elusione ed evasione fiscale, a seguito della riforma del 2015. Successivamente, con riferimento alla disciplina vigente, vengono ad essere analizzati gli elementi, i requisiti che debbono sussistere affinché venga ad essere integrata la fattispecie elusiva, mettendo in risalto gli aspetti positivi prodotti dalla riforma ed, al contempo, gli aspetti lacunosi, manchevoli, incerti della normativa. Inoltre, ai fini di una maggiore comprensione, il presente elaborato si propone di indagare altresì l'aspetto pragmatico, procedendo in maniera induttiva, dal caso specifico alla induzione di principi, attraverso le pronunce del Comitato consultivo per l'applicazione delle norme anti elusive, fino alla sua soppressione nel 2006 e le risoluzioni dell'Agenzia delle Entrate, a seguito delle richieste di interpello proposte dal contribuente. In ultima analisi, l'elaborato focalizza la propria attenzione su un altro aspetto fondamentale in tema di effetti elusivi della fusione di società, ossia la possibile elusività della retrodatazione degli effetti della fusione in presenza di perdite sui crediti, così come i presunti profili di elusività nell’utilizzo fiscale dei disavanzi di fusione.
La questione viene ad essere affrontata sia da un punto di vista interno, con specifiche influenze del pensiero dottrinale, sia dal punto di vista europeo, con un chiaro riflesso e condizionamento della disciplina interna, mettendo in risalto in fatto che tale disciplina risulta essere un tema classico, avente una propria storia ed in continuo divenire, tale da renderlo estremamente attuale.
File