Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-11092012-115425


Tipo di tesi
Tesi di laurea magistrale
Autore
HOXHOLLI, DANJELA
URN
etd-11092012-115425
Titolo
I fantasmi degli assenti: Wish You Were Here di Graham Swift.
Struttura
FILOLOGIA, LETTERATURA E LINGUISTICA
Corso di studi
LINGUE E LETTERATURE MODERNE EUROAMERICANE
Commissione
relatore Ferrari, Roberta
Parole chiave
  • incubo del passato
  • Graham Swift
Data inizio appello
12/12/2012;
Disponibilità
completa
Riassunto analitico
Wish You Were Here, romanzo pubblicato nell’agosto del 2011 dopo un silenzio
di quattro anni. In esso, ancora una volta, è il passato a condizionare pesantemente
la vita dei personaggi, minacciando il rapporto apparentemente saldo, sereno e
armonioso esistente fra due coniugi di mezz’età senza figli, proprietari di un
campeggio per roulotte nell’isola di Wight.
L’azione di Wish You Were Here – sia quella esterna, sia quella che si svolge
nella mente dei personaggi – gravita intorno ad un evento luttuoso, il decesso in
Iraq, nel corso di un’azione bellica, di Tom, il fratello del protagonista Jack.
La sua morte sconvolge Jack e mette in moto una serie di rovinose reazioni a
catena che lo portano a vedere in una luce tragica tutto il suo passato e a mettere in
discussione la propria esistenza attuale. Il testo inizia e termina nel presente
narrativo.
Ma il titolo serve anche ad introdurre la tonalità malinconica, elegiaca,
crepuscolare che pervade Wish You Were Here, romanzo incentrato sul tema
dell’assenza, a sua volta strettamente collegato al mondo della memoria. Assente
materialmente, nel presente della storia, è la moglie di Jack, che si è allontanata di
casa dopo un litigio col coniuge, ma assenti, soprattutto, sono le persone da lui
perdute nel corso della propria esistenza: assenze irrecuperabili, come suggerisce il
congiuntivo dell’impossibilità utilizzato nel titolo stesso, che può essere riferito alla
moglie (che lui vorrebbe ora avere accanto), ma anche, o soprattutto, al fratello (che
è morto, cosa che però all’inizio della narrazione egli ignora), al padre, alla madre,
ad una famiglia ormai disgregata e a un mondo, quello della fattoria paterna, ormai
perduto.
File